Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 18:17
Live
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:27 | Basket, Serie A: Milano schianta Trento 88-62 in gara 1 dei quarti
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
  • 14:28 | Assistenza medica gratis 24 ore su 24 per i clienti TIM UNICA
  • 13:55 | Cosa sappiamo sulla ripartenza dei matrimoni
  • 13:23 | Letto giapponese: qual è lo stile
Matt Damon Avatar 250 milioni Matt Damon - Credit: MUNAWAR HOSAIN / IPA / Fotogramma
CINEMA 4 ottobre 2019

Matt Damon, il rifiuto ad Avatar è costato 250 milioni di dollari

di Giovanni Teolis

L’attore non si dà ancora pace, il regista James Cameron gli aveva offerto il 10% dei profitti

La storia del cinema è piena di attori che, per i motivi più diversi, hanno prima rifiutato una parte in un film e poi rimpianto quella scelta.

Alla corposa categoria ora bisogna aggiungere anche Matt Damon: l’attore, famoso per film come Will Hunting - Genio ribelle, Salvate il soldato Ryan o The Departed, sembra non riuscire ancora a fare pace con l’avere detto di no alla parte da protagonista di Avatar di James Cameron. Il motivo della sua “disperazione”: il compenso. Quel rifiuto gli è costato di fatto costato 250 milioni di dollari. Una cifra da capogiro.


LEGGI ANCHE: Joker e gli altri film da vedere al cinema 


A rivelare il tutto è stato proprio Matt Damon in un’intervista a GQ in cui ha rivelato che il regista James Cameron gli ha offerto non solo il ruolo di Jake Sully, il protagonista, poi andato a Sam Worthington, ma anche il 10% dei profitti del film. Avatar, fino a qualche mese fa, prima dell’avvento degli Avengers, è stato il film che ha incassato di più nella storia del cinema: 2,79 miliardi di dollari. Da qui appunto lo shock di Matt Damon per gli oltre 250 milioni di dollari non incassati; “ho lasciato sul tavolo più soldi di qualsiasi attore” ha detto sconsolato la star.


"Cameron mi ha offerto la parte in Avatar", ha detto Damon a GQ, "e quando me l'ha offerto, mi ha detto: 'Ora, ascolta. Non ho bisogno di nessuno. Non ho bisogno di un attore di nome per questo film. Se non accetti, troverò un attore sconosciuto e glielo darò, perché il film non ha davvero bisogno di te. Ma se ne farai parte, ti darò il dieci per cento dei profitti'".


Damon ha poi rivelato che il no è dipeso essenzialmente da precedenti accordi presi per girare i film The Bourne Ultimatum e The Green Zone. E ha infine aggiunto sull’argomento: “Lasciare tutti quei soldi è qualcosa di brutale, ma penso anche che  i miei figli stanno tutti mangiando. Quindi sto bene".


LEGGI ANCHE: Eddie Murphy rabbrividisce a rivedere un suo vecchio film 


 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento