Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 novembre 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 23:54 | Ecco la task force che gestirà il Recovery Fund in italia
  • 23:31 | La classifica delle città in cui si vive meglio nel 2020
  • 21:45 | David Lynch lavora a una nuova serie tv (per Netflix)
  • 21:20 | L'omaggio del San Paolo prima di Napoli-Roma
  • 21:13 | Chi è Arianna Gianfelici e perchè è stata sospesa da Amici
  • 20:00 | Cagliari-Spezia 2-2, Nzola riaggiuanta i sardi al 96'
  • 19:48 | F1 in Bahrein: Grosjean è salvo, ma che paura!
  • 19:31 | Il commosso omaggio di Lionel Messi a Maradona
  • 19:24 | Cesare Cremonini e la schizofrenia: "Così mi sono salvato"
  • 19:10 | Operazione Risorgimento Digitale: "Verso l’eccellenza digitale"
  • 18:49 | Ancora un rapper ucciso negli Usa, chi era Lil Yase
  • 18:30 | Dove trascorrerà il Natale la regina Elisabetta?
  • 18:14 | Com'è "Love Not War", il nuovo singolo di Jason Derulo
  • 17:35 | Federica Laviosa: chi è e che lavoro fa l'ex di Piero Chiambretti
  • 17:30 | Covid-19, calo dei decessi in Italia: 541 in 24 ore
  • 17:25 | Come si fa il riso soffiato in casa: la ricetta
  • 17:07 | Sotto inchiesta il medico personale di Maradona
  • 17:05 | “Star Wars”, è morto l’attore che impersonava Darth Vader
  • 17:03 | Il Milan batte la Fiorentina e allunga in testa
  • 16:28 | Le categorie di lavoratori più colpiti dalla pandemia
Sophia Loren, a novembre su Netflix il nuovo film Sofia Loren in una scena di "La vita davanti a sé"
CINEMA 23 ottobre 2020

Sophia Loren, a novembre su Netflix il nuovo film

di Giovanni Teolis

Per l’interpretazione in “La vita davanti a sé” c’è chi parla già di Oscar

C’è grande attesa per il film di Sophia Loren, di nuovo sul set all’età di 86 anni e a distanza di circa dieci anni dall’ultima sua apparizione (La mia casa è piena di specchi).

La grande attrice italiana è protagonista di un film di Netflix, La vita davanti a sé, che sarà disponibile a partire dal prossimo 13 novembre. Il colosso dello streaming ha rilasciato in questi giorni il primo trailer della pellicola diretta dal figlio dell’attrice, Edoardo Ponti. 


La vita davanti a sé è l’adattamento cinematografico del bestseller La vita davanti a noi di Romain Gary. A scrivere la sceneggiatura Ugo Chiti e lo stesso Ponti. Nel cast oltre alla Loren ci sono Ibrahima Gueye, Renato Carpentieri e Massimiliano Rossi. A questi si aggiungono poi Diego Pirvu, Simone Surico e la trans Abril Zamora, una vera star in Spagna.


La vita davanti a sé racconta di una sopravvissuta all'Olocausto, Madame Rosa (Loren), che accoglie il dodicenne di strada Momo, un ragazzo senegalese che aveva tentato in precedenza a derubarla e che per le strade di Bari si procura da vivere spacciando. I due, dopo un inizio difficile, uniti da una comune solitudine, imparano a conoscersi e diventano i protettori l'uno dell'altro dando di fatto vita a una famiglia non convenzionale.


Non è la prima volta che la storia viene raccontata sullo schermo: il regista Moshé Mizrahi vinse infatti l’Oscar come miglior film straniero nel 1978 (la protagonista allora era Simone Signoret).


A proposito della partecipazione della Loren, Ted Sarandos responsabile dei contenuti di Netflix ha detto: "Sophia Loren è una delle attrici più ammirate e celebrate al mondo. Siamo onorati di dare il benvenuto a lei, a Edoardo e al talentuoso team che ha realizzato questo film. La vita davanti a sé è una storia bella e coraggiosa che, proprio come Sophia, e sarà abbracciata dal pubblico in Italia e nel mondo".


Loren, già vincitrice di due premi Oscar, con questa interpretazione intensa potrebbe entrare in nomination nella prossima edizione nella categoria delle migliori attrici protagoniste.


Nel trailer si può ascoltare la canzone originale Io sì (Seen) scritta da Diane Warren e interpretata da Laura Pausini.

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento