Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 giugno 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 20:30 | Eriksen vigile e stabile dopo il malore in campo
  • 19:51 | “Ted” diventerà una serie tv in live action
  • 18:54 | Microsoft, altri indizi sull'arrivo di Windows 11
  • 18:30 | Kim Kardashian e la divina indifferenza
  • 18:10 | Perché sorprende la vittoria della Krejcikova al Roland Garros
  • 17:32 | Euro 2020, Svizzera e Galles pareggiano. Italia prima da sola
  • 17:30 | Covid, i dati del 12 giugno in Italia
  • 17:03 | Sarà Rui Patricio a difendere i pali della Roma
  • 16:45 | SBK 2021, Rinaldi ha vinto Gara 1 a Misano su Razgatlioglu e Rea
  • 16:14 | Twitter, a breve l'integrazione delle newsletter di Revue
  • 14:30 | La piccola Lilibet è la bimba della pace
  • 12:30 | Vellutata di ceci, l'avete mai provata fredda?
  • 12:30 | Matrimonio estivi: i piatti al TOP e quelli FLOP
  • 12:25 | Fiorella Mannoia tra folk e denuncia: "La gente parla"
  • 12:00 | La grande mostra a Londra per celebrare Bob Dylan
  • 11:55 | Esiste un basso costruito con migliaia di mattoncini Lego (e funziona)
  • 11:37 | Da Verona a Taormina, ecco il "Coraggio Live Tour" di Carl Brave
  • 11:31 | Sanitari sospesi: come montarli e fissarli
  • 11:11 | Il primo giorno di Draghi al G7
  • 11:00 | Alimentazione sostenibile: che cos’è e come applicarla
L’intervista di Woody Allen a Fabio Fazio: cosa ha detto Woody Allen - Credit: Rob Davis / IPA / Fotogramma
CINEMA 11 maggio 2021

L’intervista di Woody Allen a Fabio Fazio: cosa ha detto

di Tommaso Passera

Dal suo ultimo film all’elogio di Oresto Lionello, suo doppiatore: i temi principali

Il suo nuovo film Rifkin's Festival è nelle sale da pochi giorni e per promuoverlo al meglio, soprattutto in questa fase in cui è necessario vincere anche la diffidenza delle persone, Woody Allen ha accettato l’invito di Fabio Fazio e ha concesso un’intervista durante la trasmissione Che tempo che fa.

Tanti gli argomenti trattati dal regista newyorkese. Ecco alcuni stralci dell’intervista.

Il nuovo film

"Mi sono divertito tantissimo nel fare questo film. Ho lavorato in collaborazione con Vittorio Storaro, meraviglioso direttore della fotografia, e ci siamo divertiti tantissimo nel ricreare alcune situazioni stilistiche e scene che risalgono alle opere dei grandi Maestri europei. Il film è una serie di omaggi, è dedicato proprio ai grandi cineasti europei, che hanno avuto un'influenza incredibile sul meglio della cinematografia americana...". 

Allen e il doppiatore italiano

Oreste Lionello, colui che è stato la mia voce nei film italiani, che mi ha doppiato, attore meraviglioso, davvero mi ha fatto sembrare meglio di quanto sono. In effetti tutti mi chiedevano ‘ma come mai i tuoi film vanno così bene in certi Paesi a volte ancora meglio che negli Stati Uniti?’ è perché probabilmente hanno guadagnato grazie alla traduzione. Nella maggior parte dei casi, qualcosa va perso, ma non in questo caso. In Italia, visto che ne parliamo, Oreste Lionello che è stato la mia voce, mi ha fatto diventare un eroe. Mi ha reso divertente, mi ha reso un migliore attore. Gli sono molto grato.

 

Allen intellettuale

"Tutti mi prendono per un intellettuale perché porto questi occhiali. In realtà non mi sono consumato la vista leggendo, semplicemente l'ho fatto guardando le partite di baseball, di basket, andando al cinema, non sono un intellettuale, e non lo sono mai stato. Anzi, mi hanno buttato fuori da scuola, marinavo sempre e prendevo brutti voti, non mi interessava tanto, e non ho mai letto tanto. Diciamo che probabilmente so abbastanza cose intellettuali per riuscire a portare fuori una signora intellettuale che mi piace ecco, questo è l'unico motivo per cui ho imparato qualcosa nella vita. Per poter uscire a cena con le donne che mi sembravano affascinanti". 

Allen e Fellini

“Quando ho iniziato la mia carriera cinematografica non riuscivo ad apprezzare Fellini, ho sempre pensato "si va bene, è bravo", ma preferivo Bergman o Truffaut. Con il passare degli anni mi sono reso conto di quanto sorprendente fosse Fellini e che tipo di genio, davvero, lui era.". 

Allen e le donne

“Nella mia vita le donne sono state importanti, mi hanno influenzato, mi hanno insegnato una serie di cose dal punto di vista artistico, sono riuscite a farmi passare i periodi neri della mia vita, mi hanno sempre confortato e ho sempre considerato un grande regalo semplicemente il parlare con loro, scherzare con loro, anche semplicemente guardarle spesso. Per me sarebbe l'inferno puro se questo mondo fosse fatto da un unico sesso".

Allen e la realtà

"Io preferisco qualsiasi cosa alla realtà, non solo il cinema. Non sono mai stato un grande fan della realtà. Ho come la sensazione che la realtà sia un brutto affare, le situazioni reali non sono mai belle e io preferisco molto di più ciò che accade sullo schermo, in un libro se proprio ne devo leggere uno, mi piace vedere cosa succede su uno schermo televisivo o in un parco, dove si balla... cose che non sono reali e che sono decisamente più piacevoli della realtà."

 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento