Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 agosto 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 18:51 | Quante emozioni in Ungheria, alla fine vince Ocon
  • 18:15 | Basket, Olimpiadi: l’Italia sfiderà la Francia ai quarti
  • 18:00 | Covid, i dati dell'1 agosto: il tasso di positività è al 3,2%
  • 16:19 | Jacobs scrive la storia: medaglia d’oro nei 100 metri
  • 15:45 | Gianmarco Tamberi ha vinto la medaglia d’oro nel salto in alto
  • 13:23 | L’Italvolley maschile batte il Venezuela e passa ai quarti
  • 12:40 | Tennis, Alexander Zverev è medaglia d’oro
  • 11:08 | La bella vittoria del Napoli contro il Bayern (0-3)
  • 10:41 | Verso l’obbligo di green pass nei trasporti, da settembre
  • 10:21 | Nuoto, il bronzo nella 4x100 mista maschile
  • 08:53 | Riforma della giustizia, che cosa succede ora
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 17:55 | Dal calcio al cinema: 10 motivi per guardare la tv con TIMVISION
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
A Genova torna il Balena Festival, l’intervista all’organizzatore Luca Pietronave Willie Peyote, Cesena 19 giugno 2021 - Credit: Agenzia Fotogramma
MUSICA 22 giugno 2021

A Genova torna il Balena Festival, l’intervista all’organizzatore Luca Pietronave

di Melissa Viri

La rassegna di concerti prenderà il via il 10 luglio con nomi importanti del panorama musicale italiano

Il Balena Festival è in dirittura di arrivo e con lui un’estate di musica.

La rassegna genovese è pronta a riportare in città il meglio della scena musicale nazionale ed emergente con una seconda edizione ancora più rovente e ricca di novità. Si parte il 25 giugno con il Pre-Balena - un appuntamento per scaldare i motori del festival - che vedrà esibirsi Folcast e Farnese, nella speciale cornice dei Giardini Luzzati, una nicchia caratteristica nel cuore del centro storico genovese.

 

Ad aprire le danze, il 10 di luglio, sarà poi Willie Peyote che darà il via al festival all’Arena del Mare, seguito dai Black Country New Road il 13, Zen Circus il 14, Iosonouncane il 15, Frah Quintale il 16, gli Psicologi il 17 e, a chiudere la rassegna il 18 luglio, saranno i Ministri. Non mancheranno poi gli spazi dedicati alle nuove proposte che apriranno i singoli concerti proponendo al pubblico uno spaccato su quello che è il nuovo panorama emergente.

> > > Ascolta Willie Peyote su TIMMUSIC!

La manifestazione, che affida nuovamente la direzione artistica a Luca Pietronave, promotore dell’ormai ultradecennale Mojotic Festival di Sestri Levante, nasce grazie alla collaborazione di Porto Antico di Genova S.p.A. con diverse realtà musicali del territorio: Aluha, Circolo CANE, Pioggia Rossa Dischi e Greenfog Studio.

 

Ecco l’intervista a cura di Maurizio Donini di Tuttorock.

Buongiorno, piacere di tornare a parlare di concerti. Vista la situazione in rapido movimento immagino abbiate dovuto fare tutto di corsa, vi aspettavate l’improvvisa accelerazione sulle aperture?

Buongiorno, piacere nostro di poter essere ospitati da voi. In realtà già a inizio anno avevamo deciso che avremmo dovuto fare qualcosa nel 2021 per tenere vivi i nomi delle due realtà di cui seguo la direzione artistica: Balena Festival e Mojotic Festival. Nel 2020 avevamo abbandonato l’idea di fare concerti seduti con distanziamento perché pensavamo, e tutt’ora pensiamo, che il concerto debba essere “sudato” e debba essere un momento di unione e coesione, non un insieme “distaccato” di persone. 

 

Organizzare il festival di punto in bianco, dovendo comunque rispettare tutta la serie di restrizioni tuttora vigenti, cosa ha comportato? Quale è stata la difficoltà maggiore da superare?

La maggiore difficoltà oggi è rendere economicamente sostenibile un concerto che ha restrizioni in termini di capienza. A questo si aggiungono poi le limitazioni e i vincoli dovuti al distanziamento dei posti seduti, alle normative di sicurezza che questi comportano. 

> > > Ascolta Frah Quintale su TIMMUSIC!

Che criterio avete usato per comporre il programma? Saranno concerti ridotti, solo acustici?

Siamo molto soddisfatti del programma di quest’anno. Ormai da qualche anno stiamo cercando di ampliare il nostro pubblico per riuscire ad andare a coinvolgere le nuove generazioni e le nuove tendenze. I concerti saranno spettacoli ideati da ciascun artista secondo la loro idea artistica. Probabilmente alcune produzioni sono state ridimensionate per evidenti questioni di budget limitato, causato dalle capienze ridotte, ma in linea generale non sarà una proposta acustica. 

All’interno dei concerti sarà possibile consumare cibi e bevande?

Stiamo studiando e sviluppando diverse idee e proposte sia per bevande che cibo. Aspettiamo comunque di capire esattamente se nelle prossime settimane, dal punto di vista normativo, cambierà qualcosa nella gestione e organizzazione degli eventi estivi. 

Gli spettatori che procedura devono seguire per accedere al festival? Saranno aperti i botteghini per chi non acquista il biglietto online? Ci saranno particolari controlli all’accesso?

Continua a leggere l’intervista su Tuttorock > > > 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento