TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  chi era chick corea jazz morto
Chi era Chick Corea, leggenda del jazz morto a 79 anni

Chick Corea live al Jazz Music Club di Torino nel 2018- Credit: Bruno Brizzi / IPA / Fotogramma

MUSICA IN LUTTO12 febbraio 2021

Chi era Chick Corea, leggenda del jazz morto a 79 anni

di Silvia Marchetti

Aveva inventato ;la fusion. Suonò nel magico quintetto di ;Miles Davis

Se ne è andato un mito, una vera leggenda della musica jazz. Chick Corea si è spento all'età di 79 anni a causa di una rara forma di cancro che gli era stata diagnosticata solo di recente. Ricordiamo il grande pianista e compositore statunitense ripercorrendo la sua straordinaria carriera.

 

>>>ASCOLTA CICK COREA SU TIMMUSIC

 

L'annuncio della famiglia

Chick Corea è morto il 9 febbraio ma la famiglia ha dato la notizia soltanto due giorni dopo. "Era un marito, un padre e un nonno amato, ed era un mentore e un amico per molti", si legge nella nota che annuncia la sua morte. "Tramite il suo lavoro e i decenni trascorsi in tour per il mondo, ha toccato e ispirato la vita di milioni di persone", si legge in una nota, che contiene anche un messaggio dello stesso Corea per i suoi fan e per i suoi amici musicisti.

 

L'ultimo messaggio di Corea

"Voglio ringraziare tutti coloro che durante il mio viaggio mi hanno aiutato - aveva scritto Corea nel suo messaggio per i fan - Mi auguro che coloro che hanno sentore di poter scrivere, suonare e fare performance lo facciano. Se non lo fate per voi stessi almeno fatelo per noi. Il mondo non solo ha bisogno di più artisti, è anche molto divertente esserlo".

 

Dagli amici musicisti si è invece congedato così: "è stata una benedizione e un onore imparare e suonare con tutti voi. La mia missione è sempre stata quella di portare la gioia del creare ovunque ho potuto, e averlo potuto fare con tutti gli artisti che ammiro è stata la ricchezza della mia vita".

 

 

Le origini e la carriera

Armando Anthony Corea, detto Chick, icona del jazz moderno, era nato a Chelsea, in Massachusetts nel 1941. Era molto amato in tutto il mondo, soprattutto dal pubblico italiano (la sua famiglia aveva origini calabro-sicule). Aveva iniziato a suonare nel 1965 ed era diventato famoso per le sue produzioni jazz fusion negli anni Settanta. Corea aveva vinto ben 23 Grammy Awards e pubblicato oltre 80 album.

 

Con Miles Davis

Le sue composizioni Spain, 500 Miles High e La Fiesta sono considerati pietre miliari del jazz. Alla fine degli anni Sessanta aveva suonato nella super band di Miles Davis, nata per esplorare i nuovi territori della controcultura, collaborando in alcuni dei suoi album più famosi, da Black Beauty: Live at the Fillmore West a Miles Davis at Fillimore: Live at the Fillmore East. Un’avventura militante in cui, oltre alla tromba del leader e al Rhodes di Chick, c’erano Wayne Shorter al sax, Dave Holland al basso e Jack DeJohnette alla batteria. Senza contare le incursioni come organista di un certo Keith Jarrett.

 

Jazz-fusion

Negli anni Settanta Cick Corea aveva fondato i Return to Forever, uno dei gruppi simbolo del movimento jazz-fusion (che univa jazz, rock e psichedelia, perfino funk). Con Herbie Hancock e Keith Jarrett, è considerato uno dei più importanti pianisti jazz del dopoguerra. Dopo lo scioglimento della band, aveva deciso di continuare a suonare come solista, riscuotendo un enorme successo in tutto il mondo.

 

In un’intervista del 2018 a Jazz Night in America, Corea disse: "Abbiamo il compito di essere un antidoto alla guerra e a tutti i lati oscuri di quello che accade sulla Terra. Siamo coloro che devono ricordare alla gente della loro creatività".