TimGate
header.weather.state

Oggi 06 agosto 2022 - Aggiornato alle 15:26

 /    /    /  Chi era Antonio Cripezzi, leader dei Camaleonti morto a 76 anni
Chi era Antonio Cripezzi, leader dei Camaleonti morto a 76 anni

Antonio 'Tonino' Cripezzi e i Camaleonti- Credit: Marco Provvisionato / Ipa / Fotogramma

MUSICA IN LUTTO04 luglio 2022

Chi era Antonio Cripezzi, leader dei Camaleonti morto a 76 anni

di Silvia Marchetti

'Tonino' era voce, pianista e tastierista del leggendario gruppo beat 

Il mondo della musica piange la scomparsa di Antonio Cripezzi, detto 'Tonino', cantante e musicista dei mitici Camaleonti. L'artista aveva 76 anni ed è stato trovato senza vita nella sua stanza d'albergo in provincia di Chieti, dopo essersi esibito in concerto con il resto della band. Ecco un breve ritratto del musicista e il ricordo di amici e colleghi. 

 

>>>ASCOLTA I CAMALEONTI SU TIMMUSIC!

 

Tonino Cripezzi sarebbe morto per cause naturali: un malore, nella notte, che non gli avrebbe lasciato scampo. L'artista si era esibito con i Camaleonti al parco Villa de Riseis di Pescara. Dopo il concerto una cena con lo staff e alcuni fan, poi il rientro in hotel. Inutili i soccorsi. 

 

'Il mio caro amico di una vita se ne è andato nel sonno - ha scritto su Twitter Mario Lavezzi, tra i fondatori dei Camaleonti - Non posso crederci, sono sconvolto dal dolore. Tornano in mente i bei momenti vissuti insieme, che terrò sempre nel mio profondo, caro amico'. 

 

Al Corriere della Sera Livio Macchia, bassista della band e amico fraterno di Tonino, ha raccontato cosa sarebbe accaduto: 'Siamo rientrati in albergo e lui stava bene, ci siamo detti che ci saremmo rivisti la mattina dopo e invece lo abbiamo trovato riverso nel letto. È morto nel sonno. Era stata una serata simpatica, molto bella. E poi…Ora mi sento male, i nostri sono stati praticamente sessant'anni di convivenza insieme'.

 

Anche Enrico Ruggeri si è unito al cordoglio dei colleghi nel ricordare l'artista scomparso: 'Voce con il suo vibrato inconfondibile, grandi canzoni che hanno segnato un'epoca nella quale il pop era arte e mestiere nobile. Se ne è andato nel sonno dopo un concerto e una cena con gli amici, il congedo più bello per un musicista vero. Non lo dimenticheremo'.

 

Tonino Cripezzi era nato a Milano nel 1946. Faceva parte dei Camaleonti dal 1963, come pianista e tastierista, per diventarne anche voce principale, insieme a Livio Macchia, dopo l'addio nel 1966 di Riki Maiocchi.

 

Era rimasto, con Macchia e Veronese, uno dei tre elementi del nucleo originale del gruppo beat. Insieme hanno formato capolavori della musica italiana come Amico di ieri, amico perdutoPensaDove curva il fiumeGimcana

 

Nell'arco della lunga storia del complesso, oltre a cantare, Tonino a volte aveva anche suonato il violino e i synth in 'simbiosi' con Massimo Brunetti. Nel 1993 Cripezzi aveva inoltre collaborato come solista in un brano degli Elio e le Storie Tese, (Gomito a gomito con l') Aborto