Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 novembre 2020 - Aggiornato alle 12:03
Live
  • 12:00 | Sofia di Svezia candidata al premio “Eroi del Covid”
  • 11:54 | Napoli, Gennaro Gattuso e la sua minaccia di dimissioni
  • 10:55 | Petrelli, il 2001 che ha fatto tre gol davanti a Pirlo
  • 10:54 | Economia, le dieci questioni più importanti del 2021
  • 10:50 | Chi è Janet Yellen, Segretario al Tesoro di Joe Biden
  • 10:19 | Come il Milan intende sostituire Ibra
  • 09:57 | La Lazio aspetta lo Zenit all’Olimpico
  • 09:40 | Il via libera alla transizione tra Trump e Biden
  • 09:30 | Operazione Risorgimento Digitale: "E-commerce"
  • 06:00 | I titoli dei giornali di martedì 24 novembre
  • 22:45 | Youssoufa Moukoko è “il più grande talento del mondo”
  • 22:02 | Etiopia, l'ultimatum del premier alle forze del Tigré
  • 22:00 | Il "gol di Muntari" è il più grande rimpianto di Adriano Galliani
  • 20:57 | PayPal, in arrivo le raccolte fondi per le donazioni
  • 20:47 | Su Google Meet i gruppi di lavoro ora sono disponibili per tutti
  • 20:46 | Natale, 10 milioni di italiani pronti a partire nonostante il virus
  • 20:08 | Ride 4 è ora disponibile su tutte le piattaforme
  • 19:59 | MotoGP 2020, le pagelle del GP del Portogallo a Portimao
  • 19:30 | Margot Robbie, sarà “girl power” nel nuovo Pirati dei Caraibi
  • 19:00 | Cornetti integrali senza burro
Ed Sheeran Ed Sheeran - Credit: Warner Music Italy
MUSICA 21 novembre 2020

Ed Sheeran e la donazione all'ospedale che ha curato sua nonna

di Silvia Marchetti

Per l'acquisto di strumenti musicali da destinare ai pazienti disabili, ma non solo

Ed Sheeran, attraverso il suo ente benefico The Framlingham Foundation Trust, ha donato 10mila sterline all’ospedale che si è preso cura della nonna nelle sue ultime settimane di vita.

Ecco a cosa servirà questa somma importante. 

 

>>>SCOPRI TIMMUSIC!

 

>>>ASCOLTA LE HIT DI ED SHEERAN!

 

Il gesto di Ed Sheeran

La donazione è destinata all’organizzazione League Of Friends, il cui scopo è di fornire sostegno finanziario e personale all’Aldeburgh Community Hospital, e al suo progetto "Sensory Garden Project" per l’acquisto di strumenti musicali outdoor per la riabilitazione e il recupero dei pazienti. Come riportano il Sun e NME, "tali pazienti includono i clienti del centro diurno, pazienti affetti da demenza e persone con esigenze particolari e disabilità sensoriali".

 

Tanta beneficenza

Il cantante di Perfect e Thinking out loud non è nuovo a questo genere di donazioni. Qualche mese fa ha contribuito alla realizzazione di un libro a scopo benefico, dal titolo “Dear NHS: 100 Stories to Say Thank You”. Nella sua lettera contenuta nel volume, Ed Sheeran ha espresso il proprio riconoscimento verso gli operatori del servizio sanitario nazionale del Regno Unito che si sono presi cura di sua nonna e ha anche scritto: "Ho avuto la fortuna di non essere impegnato in tour durante gli ultimi mesi di vita mia nonna e, poiché vivevo in zona, ho potuto farle visita quasi ogni giorno".

 

E ancora: "Quando mia nonna è scomparsa ho scritto una canzone intitolata Supermarket Flowers. I versi della canzone parlano di preparare le valigie nella sua stanza in quell’ospedale. Io e la mia famiglia siamo diventati molto intimi con le infermiere e mia mamma è ancora in contatto con loro. Li vedo di tanto in tanto quando sono in zona ed è come incontrare vecchi amici".

 

 

 

 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento