TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:09

 /    /    /  "Studio 666", il film horror dei Foo Fighters sbarca nei cinema italiani
"Studio 666", il film horror dei Foo Fighters sbarca nei cinema italiani

Dave Grohl dei Foo Fighters in una scena del film- Credit: Nexo Digital

DA NON PERDERE24 maggio 2022

"Studio 666", il film horror dei Foo Fighters sbarca nei cinema italiani

di Silvia Marchetti

In sala solo per una settimana. C'è lo zampino di John Carpenter

"Studio 666", l’horror comedy basata su una storia di Dave Grohl dei Foo Fighters, con la sceneggiatura di Jeff Buhler e Rebecca Hughes e con la regia di BJ McDonnell, sarà proiettato nelle sale italiane solo per alcuni giorni, dal 23 al 29 giugno. Ecco la trama e alcune curiosità sulla pellicola, registrata poco prima della scomparsa del batterista della rock band, Taylor Hawkins.

 

>>>ASCOLTA I FOO FIGHTERS SU TIMMUSIC!

 

La trama di "Studio 666"

Nel film, per registrare il decimo album, i Foo Fighters si trasferiscono a Encino, in California, in una villa alquanto inquietante. Qui infatti, decenni prima, un rocker posseduto dal demonio si è spinto troppo oltre, entrando in contatto con forze oscure. Una volta giunto in quella casa, anche Dave Grohl si trova alle prese con il blocco dello scrittore e con forze soprannaturali che minacciano il completamento del disco e la stessa esistenza della band. Tutti i membri dei Foo Fighters, compreso il compianto Taylor Hawkins, cercheranno di fermare l'oscura maledizione che si sta abbattendo su di loro.

 

"La premessa del film è che ci trasferiamo in questa casa, avendo un blocco dello scrittore, sono totalmente privo di ispirazione, non riesco a inventare nulla - ha raccontato Dave Grohl - E finisco per trovare questo seminterrato raccapricciante. In questo trovo il nastro di una band, i Dream Widow, registrato 25 anni prima. E c’è questa canzone che, se registrata e completata, il fottuto demone in casa si scatena, e poi, qualunque cosa, si scatena l’inferno. Veniamo 25 anni dopo a registrare, non avendo idea di cosa sia successo mezzo secolo prima, e comincio a essere posseduto dallo spirito del ragazzo, dallo spirito della casa. Questo è il disco che stavano facendo prima che il loro cantante li uccidesse".

 

Il tocco magico di Carpenter

John Carpenter, regista, sceneggiatore e compositore celebre per i suoi capolavori horror, è stato il padrino spirituale di "Studio 666" in termini di immagini, energia e suono. È proprio un tema "dal perfetto Carpenter sound" che dà inizio al film. "Studio 666" ricorda "La casa" di Sam Raimi e altri splatter degli anni Ottanta, con abbondanti dosi di umorismo.

 

La pellicola vede Jeff Buhler e Rebecca Hughes alla sceneggiatura, mentre la regia è di BJ McDonnell. La colonna sonora è a cura del batterista Roy Mayorga (già collaboratore di Ministry, Hellyeah e Stone Sour). Il cast completo è composto da Dave Grohl, Taylor Hawkins, Nate Mendel, Pat Smear, Chris Shiflett, Rami Jaffee, Whitney Cummings, Will Forte, Jenna Ortega, Leslie Grossman e Jeff Garlin.

 

Il trailer del film