TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 14:44

 /    /    /  Le frasi più belle tratte dalle canzoni di Luchè
Le frasi più belle tratte dalle canzoni di Luchè

Luchè- Credit: Andrea Bianchera

RAP23 maggio 2022

Le frasi più belle tratte dalle canzoni di Luchè

di Silvia Marchetti

Da "Ti amo" a "Il mio ricordo", fino a "Potere" e "Le pietre non volano"

Luchè, nome d’arte di Luca Imprudente, è uno dei rapper più amati e di successo in Italia. L'artista napoletano, classe 1981, è esploso nel 2018 con l’album Potere, mentre da pochi mesi è arrivato Dove volano le aquile, disco subito in vetta a tutte le classifiche. Il suo palmares include 18 dischi di Platino e 10 dischi d’Oro, per oltre 630 milioni di streaming. Ecco le frasi più belle tratte dalle sue canzoni. 

 

>>>ASCOLTA LUCHE' SU TIMMUSIC!

 

La carriera solista di Luchè è iniziata nel 2012, dopo la separazione dal collettivo Co'Sang con cui aveva esordito nel 1997. I suoi primi album, L1 e L2, vantano collaborazioni con artisti del calibro di Emis Killa, Achille Lauro e Marracash. Il disco Malammore lo ha fatto conoscere al grande pubblico: al suo interno ci sono 19 brani, tra i quali spiccano Ti amo e Il mio ricordo.

 

  • "E poi se i soldi non sono un problema, allora perché essere contenti ci costa così tanto?"
  • "Mi hanno tradito ogni volta che ero stato leale. Per me la donna cerca solo di fare un affare. Dice di amarti per chi sei ma ti vuole cambiare"
  • "Mi sono chiesto se sai chi sono davvero. Ho cancellato le tue foto, tranne una che ridi e guardi il cielo. Perché voglio ricordarti senza veleno"
  • "Perché cancellare il passato quando possiamo accettarlo? Perché odiare l'altro quando possiamo aiutarlo? Vieni da me se ne hai bisogno. Tappiamo la bocca dell'orgoglio"

 

In Potere, album dai temi e dalle sonorità ruvide, Luchè parla della sottovalutazione del suo talento e di come sia stato a lungo tenuto in scarsa considerazione. Nei testi delle sue canzoni il rapper spiega il suo bisogno di dimostrare quanto vale ma parla anche di amore, tra dolcezza e malinconia.

 

  • "Vi ho prestato la mia città. E poi me la sono ripresa. Perché perdere una cosa fa più male di non averla mai avuta"
  • "Stavo pensando al milione quando mi disse ti amo. Scusaci ma noi andiamo di fretta. Che io ho una vita breve e lei c’ha una vita stretta"
  • "Eri speciale perché eri uguale a me. Mi abbracciavi come se ti salvassi dalla solitudine. E stavi immobile come se fossi colpita da un fulmine. Mano nella mano per strada in un mondo che è pieno di ruggine"
  • "Tu sei la cosa più bella che abbia mai visto. I tuoi capelli ricci mi stanno coprendo il viso. Prendimi per mano portami in paradiso. Non abbiamo età, abbiamo già vinto"

 

Dove volano le aquile, l'ultimo progetto di Luchè, è ricco di bellissime canzoni, con testi del forte impatto emotivo. 

 

  • "Non dire mai dove abiti. Non dire mai con chi sei. In mano stringo un assegno. In più la vita dei miei"
  • "Ho trovato un amico nell'alcol. Ho trovato un nemico nell’altro. Io ho teso la mano e lui mi ha dato uno schiaffo. La pace e l'armonia non m'hanno mai salvato"
  • "Cambio corsia, non cambio strada. Cambio vita, non cambio squadra. Lei è sparita, adesso richiama. Le ho cambiato nome in Karma"
  • "Lo leggo negli occhi che hai voglia di vivere qualcosa di grande. Se lo provi, non puoi farne a meno. È un qualcosa di grande. Una pioggia di stelle dal cielo"