Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 11:37
Live
  • 11:16 | Alexei Navalny sta morendo?
  • 11:15 | Bob Dylan compirà 80 anni, bio e canzoni del cantautore
  • 11:05 | Il pazzo 4-3 tra Cagliari e Parma
  • 11:00 | Ricette regionali: la Toscana e gli gnudi di ricotta e spinaci
  • 10:18 | Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile
  • 10:15 | Bruno Mars età, vita privata e curiosità
  • 10:00 | Maiale alle nespole, vi assicuriamo che è buonissimo!
  • 10:00 | Se volete darvi al giardinaggio ecco cosa dovete avere
  • 09:45 | Gli esami più difficili di Filosofia
  • 09:00 | Che fine ha fatto Valentina Vernia, la ballerina hip hop di Amici
  • 09:00 | Come risparmiare acqua in estate
  • 08:50 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 06:00 | Il record di vaccini di ieri e le altre notizie sulle prime pagine
  • 05:35 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 01:43 | Martina è l'eliminata della quinta puntata del Serale
  • 00:40 | Di cosa parla la nuova serie di Courteney Cox
  • 00:07 | Un live action dedicato alle sorellastre cattive di Cenerentola
  • 23:35 | Hugh Jackman e Laura Dern protagonisti di “The Son”
  • 23:17 | “A very english scandal”, una miniserie con Hugh Grant su TIMVISION
  • 23:01 | Basket, Serie A: Shields guida l’Olimpia Milano, Virtus ko 94-84
Maradona playlist TIMMUSIC I brani più belli dedicati a Diego Armando Maradona - Credit: TIM
MUSICA 26 novembre 2020

"Ciao Diego", la playlist di TIMMUSIC dedicata a Maradona

di Silvia Marchetti

Thegiornalisti, Dark Polo Gang, Canova, Mano Negra...e un'imperdibile chicca del Pibe de Oro

Diego Armando Maradona, uno dei più grandi calciatori della storia, è stato fonte di ispirazione per molti musicisti italiani (e non solo).

La sua carriera è stata spesso usata come metafora per raccontare svariati aspetti della nostra vita e per affrontare anche tematiche delicate. Ecco alcuni dei brani dedicati al mito del calcio mondiale, raccolti nella speciale playlist di TIMMUSIC "Ciao Diego"

 

>>>SCOPRI TIMMUSIC!

 

>>>ASCOLTA LA PLAYLIST "CIAO DIEGO"!

 

Una delle hit più famose dei Thegiornalisti è proprio Maradona Y Pelè del 2019. Nel ritornello del brano, la band romana lo mette accanto a Robert De Niro e alla Tigre di Mompracem di Sandokan e, naturalmente, a un altro simbolo del calcio, il brasiliano Pelè. Ma Diego Armando Maradona "è una storia che sanno tutti”, “è megl' 'e Pelé”, canta deciso Tommaso Paradiso. 

 

Tra i numerosi pezzi dedicati al fenomeno argentino che ha fatto sognare Napoli, spicca Maradona, ottava traccia di Avete ragione tutti, disco che ha lanciato la carriera dei Canova. Si tratta di un’interessante visione in soggettiva del campione della “Mano de Dios”, “Quelli come me – recita il pezzo – il calcio preferiscono giocarlo a piedi nudi senza badare a niente”, ricordando così l’approccio giocoso con il quale Diego si divertiva (e faceva divertire) con un pallone tra i piedi. Senza dimenticare l’impegno politico del capitano dell’Argentina in versi tipo “Sono stato in Vaticano e ho scoperto che era fatto tutto d'oro. Questo tipo di cose mi fanno schifo". 

 

Anche la Dark Polo Gang ha omaggiato l'idolo indiscusso dello calcio mondiale: la loro Diego Armando Maradona parte dalla storia del campione per raccontare tematiche da sempre vicine al genere trap, dalla rivincita di ragazzi che vengono dalla miseria e riescono nella vita a conquistare i riflettori più luminosi grazie al talento, fino ai problemi di droga e agli eccessi. “Diego Armando Maradona. lo seguo i soldi e la droga. DarkSide baby Diego Armando Maradona", recita il testo della canzone. 

 

Nella speciale playlist di TIMMUSIC dedicata a Maradona, è presente una delle canzoni simbolo di Napoli, 'O surdato 'nnammurato, nella magica versione di Massimo Ranieri. Il brano originale è del 1915 ed è poi diventato uno degli inni della squadra partenopea. Diego l'amava molto, tanto da cantarlo in più occasioni, allo stadio con i tifosi, ma anche durante serate divertenti e i viaggi in pullman con i compagni. "Sapete cosa vuol dire 50mila persone che cantano questa canzone? Al San Paolo, quando entravamo in campo", racconta Maradona in un video del 2019, diventato virale sul web. 

 

Di Maradona "cantante", TIMMUSIC ci propone anche altre performance divertenti e al contempo emozionanti, come la sua intepretazione di El sueno del Pibe, una delle composizioni di tango più famose di Osvaldo Pugliese. Il brano narra una storia iniziata in una casa umile, come quella di Diego Armando a Villa Fiorito. Nella canzone, un postino bussa alla porta, un bambino felice afferra la convocazione della squadra ed esclama: “Sarò un calciatore, vedrai mamma che bello, quando sarò sul campo e applaudiranno i miei gol. Sarò un trionfatore". 

 

Non poteva mancare il tributo a Maradona di un rapper di origini napoletane, Vale Lambo: nella sua Maradona canta in dialetto per restituire con precisione chirurgica ciò che Diego ha significato per la città di Napoli, con la quale il leggendario numero 10 condivideva una somiglianza del tutto unica, un’intesa perfetta e viscerale. Napoli, bella e condannata, un po' come quel campione, passato proprio da lì, per illuminarla. Maradona per Napoli, come afferma anche Vale Lambo nel brano, è stato un figlio ancor prima che un calciatore.

 

Prima di La Vida Tombola, Manu Chao aveva già omaggiato Diego Armando Maradona immergendosi totalmente nell’universo ultras insieme al suo gruppo Mano Negra. E' nata così Santa Maradona, un vero e proprio inno al calcio che ha al centro di tutto il Diez per eccellenza: "La coupe du Monde est terminée. Maradona n'était plus là pour protéger les Italiens. Larchuma football club! Santa Maradona priez pour moi".  

 

E come non ricordare l'amicizia che legava Pino Daniele e Maradona: proprio al fenomeno argentino, il grande bluesman e tifoso napoletano aveva dedicato Tango della buena suerte: "Lui è un mago con il pallone. Io l’ho visto alzarsi da terra e tirare in porta. Soffia il vento d’Argentina davanti agli occhi spalancati e pieni di grande speranza e al momento giusto suona il tango per magia. Lui è l’uomo giusto che ci può far vincere...". 

 

Nella playlist "Ciao Diego" di TIMMUSIC si possono ascoltare anche le dediche da brividi di Andrès Calamano, Fosco17, AM La Scampia e Rodrigo

 

>>>SCOPRI TUTTE LE CANZONI DELLA PLAYLIST!

 

 

 

 

 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento