Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2020 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:47 | Sassuolo-Torino 3-3, rimonta emiliana firmata Caputo
  • 20:51 | Con WhatsApp Business si potrà comprare a pagare in chat
  • 20:45 | EuroLega, rinviata anche Olimpia Milano-Alba Berlino causa Covid
  • 19:43 | Rugby, l’Italia torna in campo in Irlanda per il 6 Nazioni
  • 19:43 | Galli: "Serviranno misure drastiche se il trend non cambia"
  • 19:40 | TikTok spiegherà agli utenti perché ha rimosso i loro video
  • 19:30 | Covid-19, Italia: nuovo record di positivi in 24 ore
  • 19:28 | Perché questo virus si diffonde più velocemente degli altri
  • 19:20 | Passi avanti della Ferrari in Portogallo: Leclerc 4º, Vettel 6º
  • 18:30 | Litigi tra William e Kate: Meghan non c’entra
  • 18:25 | Giro d’Italia, Kelderman conserva la maglia rosa
  • 18:12 | Amazon supporterà i nuovi fornitori del servizio di consegna
  • 18:10 | MotoGP, Teruel: Nakagami primo nelle libere del venerdì ad Aragon
  • 17:43 | Miley Cyrus svela i segreti del suo nuovo disco "Plastic Hearts"
  • 17:19 | Inter, Achraf Hakimi negativo all'ultimo tampone
  • 17:15 | Sophia Loren, a novembre su Netflix il nuovo film
  • 17:06 | I Nothing But Thieves sono tornati: ascolta "Moral Panic" su TIMMUSIC!
  • 16:56 | "Positions", il nuovo singolo di Ariana Grande è su TIMMUSIC
  • 16:54 | Juventus, tutti negativi gli ultimi tamponi, termina l'isolamento
  • 16:51 | Anna Wintour si separa dal marito
Springsteen playlist TIMMUSIC 40 anni The River Le hit più famose del Boss sono su TIMMUSIC - Credit: TIMMUSIC
ANNIVERSARI 17 ottobre 2020

Springsteen e i 40 anni di "The River" nella speciale playlist di TIMMUSIC

di Silvia Marchetti

Il 17 ottobre 1980 usciva il capolavoro del Boss con hit come "The River" e "Hungry Heart"

The River è il quinto straordinario album di Bruce Springsteen inciso con la E Street Band.

Un doppio disco che compie 40 anni e che continua a fare la storia del rock. Si compone di 20 canzoni scelte dal Boss tra oltre cinquanta pezzi registrati e suonati in tour già alla fine degli anni Settanta. TIMMUSIC celebra questo importante anniversario con una speciale playlist tutta da cantare e che raccoglie il meglio della produzione dell'artista. 

 

>>>SCOPRI TIMMUSIC!

 

>>>ASCOLTA LA PLAYLIST DEDICATA AL BOSS!

 

La genesi dell’album

The River, uscito esattamente il 17 ottobre 1980, ha permesso a Springsteen di raggiungere per la prima volta in carriera la vetta della classifica degli album più venduti negli Stati Uniti e di ricevere anche una nomination ai Grammy Awards. Il progetto è arrivato in una fase particolare della sua carriera, quando il cantautore sembrava avere già la "pancia piena" grazie all’enorme successo ottenuto con i precedenti Born To Run e Darkness on the Edge of Town. Ma il Boss, come ben sanno i fan, non è mai soddisfatto e ama spingere sull’acceleratore per fare di più e meglio.

 

Nel 1979 l'artista aveva in cantiere già moltissimi brani, i più pop-rock della sua produzione, lì, chiusi in un cassetto. Circa una decina di queste session (tra cui The River, che diventerà uno dei grandi classici del Boss) ha poi trovato spazio in un mini-disco consegnato alla CBS. Progetto poi ritirato subito da Springsteen perché non convinto pienamente della bontà del suo lavoro. Appuntamento, tuttavia, soltanto rimandato. 

 

Le due anime del disco

“Non contiene tutta la storia che voglio raccontare”, si è giustificato Bruce dopo aver ritirato il disco dalla sua casa discografica. Così si è rinchiuso in studio un altro anno e le canzoni incise sono arrivate a essere oltre cento. Dopo un lungo e faticoso lavoro, è nato un doppio album con una doppia anima: la prima è quella drammatica e dura di The River, che racconta la storia di svariati personaggi alle prese con disoccupazione, salari minimi, matrimoni e amori che si esauriscono. La seconda, invece, è quella più rock ed energica di Hungry Heart, una canzone che Springsteen aveva originariamente scritto per i Ramones, ma che il suo manager, Jon Landau, saggiamente gli aveva consigliato di tenere per sé (si tratta della prima vera hit del'artista).

 

The River è considerato come uno degli album doppi più belli in assoluto del rock mondiale e contiene, oltre al grande classico che da il nome all’intero progetto, perle come Independence Day, Point Blank, The Ties That Bind, Ramrod e Sherry Darling, scritte nel periodo di Darkness On The Edge Of Town (1977) e suonate già nel tour del 1978. C’è anche Jackon Cage, per raccontare la disillusione, in contrasto con le più scanzonate Crush on You, Cadillac Ranch e I’m a Rocker.

 

La storia del brano The River

Il fiume e la sua forza purificatrice, il fiume che diventa poi secco e il suo ricordo doloroso, dopo che le vicissitudini della vita non hanno coinciso con le proprie aspettative. E poi un amore che si spezza, la crisi economica, la solitudine e la rassegnazione nel constatare che la partita è ormai persa. Ecco il senso di The River, la title track, presentata live per la prima volta nel settembre del 1979 durante la serata di beneficenza No Nukes al Madison Square Garden di New York.

 

The River è una canzone che ho scritto per mio cognato e mia sorella – ha svelato Springsteen 30 anni dopo la sua uscita - Mio cognato lavorava nel settore delle costruzioni e perse il lavoro a causa delle recessione economica di quel periodo. Per loro furono tempi molto duri”. La canzone ha un ritornello che colpisce come un pugno allo stomaco, mentre il testo, dal taglio cinematografico, senza slogan o retorica, racconta la storia dei due sfortunati amanti.

 

La summa del rock americano

A 40 anni dalla sua pubblicazione, The River è ancora fonte di ispirazione per molti musicisti, sia per l'importanza dei suoi testi, sia per lo straordinario livello raggiunto dal Boss e dalla sua band in fatto di sonorità. L'album è la perfetta summa del blue collar rock americano, capace di alternare brani rock’ n’ roll festaioli, da Cadillac Ranch a Sherry Darling, e struggenti ballate, su tutte la strepitosa Point Blank.

 

>>>ASCOLTA THE RIVER SU TIMMUSIC!

Leggi tutto su Intrattenimento