TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 15:15

 /    /    /  Cosa sappiamo di "Songs Of A Lost World", il nuovo disco dei Cure
Cosa sappiamo di "Songs Of A Lost World", il nuovo disco dei Cure

Robert Smith dei Cure- Credit: Luigi Rizzo/PACIFIC PRESS/SIPA/Ipa/Fotogramma

PARLA ROBERT SMITH25 maggio 2022

Cosa sappiamo di "Songs Of A Lost World", il nuovo disco dei Cure

di Silvia Marchetti

Si tratta del primo di due album che la band porterà in tour in autunno 

I fan non stanno più nella pelle. I Cure hanno annunciato da tempo l'arrivo di nuova musica, rinviando più volte l'uscita di ben tre (poi diventati due) dischi pensati e registrati da Robert Smith e soci. Ora sembra proprio che il momento magico sia arrivato. Parlando con NME, il frontman della band dark wave ha svelato titolo, data e anche alcuni dettagli sul prossimo tour. Ecco l'intervista. 

 

>>>ASCOLTA I CURE SU TIMMUSIC!

 

"Pubblicheremo un nuovo album, sono anche stanco di ripeterlo - ha detto Robert Smith a NME - Lo porteremo in tour da ottobre e quindi il nuovo album uscirà prima di allora". L'artista britannico, intervistato in occasione alla serata degli Ivor Novello Awards, in cui i Cure hanno ritirato l'Icon Awards.

 

Parlando del disco, Songs Of The Lost World, Robert Smith ha confermato che uscirà a settembre (a causa dei grandi ritardi riscontrati nella stampa delle copie in vinile). "Avrà 12 canzoni. Il nostro chitarrista è arrivato dall'America in questi giorni per finire un paio di assoli, io devo completare un paio di tracce vocali. Per metà è finito e per metà da mixare. Nel corso di questi due anni si è evoluto, è una cosa bizzarra. Non è sempre una cosa buona lasciarlo sedimentare, prendi qualcosa, come se prendessi un seme, e tutto viene giù".

 

"Vi garantisco che ne varrà la pena - ha promesso l'artista 63enne - Penso sia la cosa migliore che abbiamo mai fatto. Non faccio un'uscita alla Oasis quando dico che il miglior fottutissimo album che abbiamo mai fatto. Ci sono un sacco di canzoni che sono difficili da cantare, ed è anche per questo che ci abbiamo messo tanto".

 

L'album sarà uno dei dischi più oscuri della band: "Sarà inarrestabile e con poca luce. Più vicino a Disintegration che a Head On The Door. Piacerà ai fan della prima ora ma non penso che riusciremo a cavarne fuori un singolo da primo posto in classifica o qualcosa del genere", ha commentato Smith.

 

Songs Of A Lost World è stato influenzato pesantemente da quello che è successo nel mondo negli ultimi anni, pandemia compresa, come racconta il leader dei Cure: "E' stato un periodo tormentato, come per molti. Sono stato più privilegiato di tanti altri, ma quello che è successo mi ha colpito comunque. Ho perso un'intera generazione di zie, zii, parenti nel giro di un anno. E' qualcosa che sicuramente ha influenzato il mio mood sul disco".

 

E sulle registrazioni dell'album Robert Smith ha precisato: "Essenzialmente abbiamo registrato due album nel 2019. Ho cercato di completarli in contemporanea ma si è rivelato impossibile. Ora uno è pronto ad uscire". Il secondo progetto "contiene diverse belle canzoni, ma ce ne sono altre che ora mi piacciono di meno, quindi dovremo registrarne altre quattro o cinque. Se riusciremo a completarlo, al contrario del primo, sarà molto ritmato, come se fosse l'altra faccia dell'altro", ha concluso il cantante e musicista di Blackpool. 

 

Ma quando suoneranno in Italia? I Cure saranno in concerto lunedì 31 ottobre a Bologna, martedì 1 novembre a Firenze, giovedì 3 novembre a Padova e venerdì 4 novembre a Milano.