TimGate
header.weather.state

Oggi 22 maggio 2022 - Aggiornato alle 20:08

 /    /    /  tom odell concerto milano 2022
Tom Odell torna in concerto in Italia

Tom Odell- Credit: Netti Hurley

LIVE A MILANO26 gennaio 2022

Tom Odell torna in concerto in Italia

di Silvia Marchetti

L'artista britannico presenterà dal vivo le canzoni di "Monsters"

Tom Odell, apprezzato cantautore britannico, voce di successi mondiali come Another Love, torna a esibirsi in Italia dopo oltre quattro anni di assenza. Ecco l'unica, imperdibile data live nel nostro Paese. 

 

>>>ASCOLTA TOM ODELL SU TIMMUSIC!

 

Tom Odell sarà finalmente in concerto con una tappa unica, che lo vedrà andare in scena giovedì 6 ottobre sul palco dell’Alcatraz di Milano. I biglietti saranno in vendita dalle ore 10 di venerdì 28 gennaio.

 

Il live milanese sarà l'occasione per Tom Odell di presentare dal vivo anche al pubblico italiano le canzoni del suo ultimo album, Monsters, il quarto della sua carriera Il disco contiene 16 brani con venature electro-pop ispirate ad artisti come XXXTentacion, Drake e Travis Scott, ed è stato composto durante un periodo particolarmente difficile tra il 2018 e il 2020, durante il quale il 31enne ha dovuto affrontare ansia e attacchi di panico, oltre alla generale sensazione di smarrimento del primo lockdown.

 

Odell racconta così la sua rinascita: "Nel 2019 la mia ansia è diventata così forte che ho dovuto abbandonare la musica per un po'. Per un periodo mi sentivo come se non potessi uscire di casa senza avere un attacco di panico. Ho scritto questa canzone, monster, nel tentativo di superare le mie lotte con i problemi di salute mentale. Affrontando questo argomento, mi sono reso conto sempre di più di quante persone vivono le mie stesse difficoltà".

 

Chi è Tom Odell

Tom Odell ha iniziato la sua carriera di musicista all’età di 21 anni, quando con il suo album di debutto autoprodotto Long Way Down ha raggiunto il primo posto in classifica. Si è aggiudicato un Brit Award e con l’epico brano Another Love è entrato in top 10.

 

Oggi, a 31 anni, è chiaro a Tom che il vortice che l’ha colpito dopo il suo debutto è diventato per lui come una ossessione, raggiungendo l’apice nel settembre del 2019 quando, dopo il tour di presentazione del disco Jubilee Road, è andato a Los Angeles per scrivere un nuovo album.

 

"In quel momento quell’ansia cronica che sentivo già da un paio d’anni è peggiorata". Tom Odell racconta si essersi svegliato una mattina e di non "poter più fare musica". Sapeva che qualcosa doveva cambiare. Alla fine è tornato a casa, è andato direttamente dai suoi genitori e piano piano si è sentito meglio.

 

Lentamente ma inesorabilmente, Odell ha trasformato quell'esperienza in un nuovo album. Ha anche capito che per poter migliorare la sua scrittura doveva espandere i suoi orizzonti musicali. Molte delle canzoni del disco - create insieme alla cantautrice Laurie Blundell e al produttore Miles James - tendono a un suono pop più elettronico e da camera da cui Odell è diventato ossessionato negli ultimi anni.

 

Questo ritrovato amore per il pop elettronico fai-da-te è sopraggiunto con l'arrivo della pandemia e le canzoni sono state realizzate in un modo più logoro, con gli strumenti che aveva a portata di mano, come i sintetizzatori Moog. È stata una scelta mossa sia dalla necessità del momento che dal desiderio di esplorare.

 

Sintetizzatori così inquietanti e ritmi da brivido aumentano il suono. E mentre la sua nuova musica a volte risulta pesante, nasconde una leggerezza di tocco che esplicita come Odell è in grado di gestire il più grande trucco del pop: nascondere la tristezza nelle melodie. In questi tempi così strani questa nuova musica rappresenta l’inizio di un secondo capitolo nell’attuale viaggio musicale di Tom Odell.