Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 13:14
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 13:14 | Nel 2020 in Italia i poveri sono aumentati del 44%
  • 12:43 | L'appello del Papa alla liberalizzazione dei brevetti sui vaccini
  • 12:32 | Il Texas ha vietato gli sport femminili agli atleti transgender
  • 12:30 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 10:49 | Ricciardi: “Ci avviamo a una situazione di sicurezza”
  • 10:45 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:31 | La grave situazione epidemiologica in Russia
  • 09:42 | Nel 2022 la Formula 1 correrà 2 volte in Italia
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 22:36 | Basket. Serie A: la Virtus “scopre” Mannion e batte Trieste 95-79
  • 22:03 | SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
“Turbulence” è l’ultimo disco di Giungla, l’intervista Giungla - Credit: Tuttorock
MUSICA 17 settembre 2021

“Turbulence” è l’ultimo disco di Giungla, l’intervista

di Giovanna Ghiglione

Ascolta subito il disco della cantante e leggi qui l’intervista!

Si intitola “Turbulence” ed è l’ultimo disco uscito di Emanuela Drei, in arte Giungla.

Ecco l’intervista a cura di Maurizio Donini di Tuttorock per conoscerla meglio.

> > > Ascolta subito su TIMMUSIC “Turbulence”!

Ciao Emanuela! Nella precedente intervista all’Europavox avevi preannunciato il nuovo album, senza che avessimo la più pallida idea di quello che sarebbe successo. La pandemia come ha influito sulla nascita del nuovo disco?

Ciao! I brani di Turbulence EP sono nati tutti in momenti diversi, quindi non saprei dire se siano stati influenzati dalla pandemia direttamente, però parlano molto di tutto ciò che non si può controllare, quindi dopo questo periodo hanno acquisito un significato ancora maggiore in questo senso; il titolo mi sembra possa descrivere benissimo questi ultimi anni.

> > > Ascolta tutti i brani di Giungla su TIMMUSIC!

Lavorare con Andrew Savours che esperienza è stata? Come è nato questo contatto?

Ho conosciuto Andy nel 2019 a Brighton dopo un mio live al Great Escape Festival. Appena sono scesa dal palco ci hanno presentati e da lì abbiamo iniziato a scambiarci ascolti di demo e reference è nata l’idea di lavorare con lui per la mia prossima uscita. In passato ha lavorato con alcuni dei miei chitarristi preferiti (su tutti Nick Zinner degli Yeah Yeah Yeahs) e infatti è stata una super esperienza passare una settimana nel suo studio a Londra; mi ha aiutato molto a dare una direzione al mio sound e a migliorarmi come chitarrista.

La scelta di suonare da sola con chitarra e sampler è voluta o una conseguenza delle restrizioni da covid?

Chitarra e sampler è il modo in cui praticamente è nata Giungla. Quando è iniziata questa avventura, non sono riuscita a trovare delle persone con cui formare una band e quindi ho deciso di ridurre tutto il set up (e conseguentemente anche gli arrangiamenti) e di salire sul palco da sola. Ho fatto molti live presentandomi così ed è una cosa che mi ha insegnato tanto. In questo periodo però sento di avere molto bisogno di stimoli, di un’interazione con qualcuno, e ad accompagnarmi sul palco ho voluto ci fosse un batterista (Emanuele Tosoni).  Ho fatto anche alcuni live più acustici/performativi, che forse si prestano anche bene a questo periodo di concerti a capienza ridotta, ma mi sono accorta che avevo bisogno di andare in direzione contraria e in un certo senso fare ancora più rumore di prima.

Ho trovato vari momenti musicali diversi nel tuo disco, con passaggi anche punk a mio sentire, come in Jump, c’è una canzone che ti piace particolarmente o a cui ti senti particolarmente legata?

Sono contenta che si percepiscano diversi momenti, ho sempre dato una certa importanza a ricreare un equilibrio tra diverse atmosfere e diversi stati d’animo. Non ho un pezzo preferito, ma pensandoci quando scrivo non parlo molto spesso in maniera diretta di me… mentre Turbulence è una canzone che parla molto di me, quindi ha un posto speciale. Un’altra canzone di cui vado molto fiera è Little Problem, che ho scritto con Jessica Winter, una producer e songwriter inglese che ho conosciuto qualche anno fa e che vi consiglio di andare a sentire se non conoscete!

A livello testuale cosa hai voluto trasmettere al tuo pubblico con questi brani? Ti senti maggiormente ispirata nella composizione da tuo vivere personale o ti fai influenzare anche da quello che accade nel mondo?

Continua a leggere l’intervista su Tuttorock > > >

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento