Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
Ultimo Ultimo - Credit: Wordsforyou
MUSICA 22 ottobre 2021

"Solo", il nuovo disco di Ultimo spiegato canzone per canzone

di Silvia Marchetti

Un album introspettivo, che mette al centro l'essere umano e tutte le sue fragilità

Solo segna il ritorno di Ultimo a due anni e mezzo dall’album Colpa delle favole. Si tratta di un disco introspettivo, nel quale il tratto stilistico inconfondibile del cantautore romano torna prepotente nei testi.

Ultimo si mette a nudo, descrivendo le emozioni provate in questi due anni di silenzio e di lontananza dal proprio pubblico. 

 

>>>ASCOLTA LE CANZONI DI ULTIMO SU TIMMUSIC!

 

Solo, formato da 17 tracce, è stato interamente scritto e composto da Niccolò Moriconi, vero nome di Ultimo, che si è occupato anche della produzione musicale del brano 2:43 am, traccia che chiude il disco. Solo è anche il primo album dell'artista autoprodotto dalla sua etichetta, la Ultimo Records. 

 

Ecco tutte le canzoni di Solo e il loro significato.

 

1) Il bambino che contava le stelle

"Non mi piace l’altezza, eppure amo volare", canta Ultimo nel brano che apre il disco. L’albero gigante di cui parla nel testo era un albero situato fuori scuola "alle medie. Mi fermavo lì per volare con la mente. Mi sentivo incompreso, perché diverso da tutti gli altri, ma ero sicuro che la musica avrebbe fatto per sempre parte della mia vita", spiega l'artista romano. 

 

2) Niente

"Io sono le mie canzoni. Ho fortemente voluto questa canzone come singolo per lanciare il disco", racconta Ultimo. Parla della fine tormentata e apatica di una lunga storia d’amore, che, come sempre, poi ti fa riflettere anche su altro. Un sentimento che si affievolisce fino a svanire, finché non ne rimane più niente.

 

3) Sul finale

"Tenetevi il mondo e lasciatemi il mare". Qui, la profonda consapevolezza dei propri limiti trova spazio in quello che è uno dei brani più compatti del disco. "Ci sono una serie di canzoni che non vedo l’ora di suonare negli stadi. Questa è una di quelle", confessa il cantante.

 

4) Solo

"Ti guardo e siamo simili, entrambi col sorriso e i lividi". "Ricordo esattamente il momento in cui l’ho scritta: una sensazione di completa solitudine. Ho vissuto quei mesi chiuso in casa, uscendo solo la mattina per camminare. Ogni giorno sembrava lo stesso giorno. Una mattina, prima di uscire, ho scritto Solo e ho subito avuto la sensazione di aver fotografato perfettamente quello che avevo dentro".

 

5) Spari sul petto

"Ti regalo questo vuoto che ho dentro / è la vittoria di chi ha vinto perdendo". Questa è un’amara presa di coscienza: si è dato tutto, ma senza niente in cambio.

 

6) Isolamento

"Io sono una nuvola sola nel mio universo". Il titolo può ingannare, lasciando pensare che per isolamento Ultima si riferisca esclusivamente al lockdown. "In parte è vero, ma l’isolamento che intendo nel brano me lo sono autoinflitto: sono io che mi isolo dagli altri e provo a farlo anche da me stesso", commenta l'artista. 

 

7) Quel filo che ci unisce

"Mi domando se ti domandi tu". Una dedica speciale. "Innamorarmi mi ha salvato. L’ho scritta il giorno dopo aver composto Solo e ora mi è chiaro tutto", afferma Ultimo.

 

8) Supereroi

"E questo tempo non avrà mai tempo / di vederci a noi un giorno cadere". Un inno alle imprese di ogni giorno. Fa anche da colonna sonora al nuovo film di Paolo Genovese.

 

9) La finestra di Greta

"Questa vita ti mangia se tu la nutri di forse". Ultimo racchiude in questa canzone tutta la speranza di cui ha bisogno una ragazza che fa i conti con la vita.

 

10) Buongiorno vita

"T’abbraccerò / così che tu non possa andare via". Una di quelle canzoni che si scrivono per “necessità”. Ti svegli e senti il bisogno di urlare che pure se il caldo non lo senti è perché è già dentro di te.

 

11) Quei ragazzi 

"Io mi sento come le risate spente dalla polizia". Questa canzone è nata di getto. "Mi è sembrata da subito una canzone generazionale, irriverente e spensierata", confessa l'autore e interprete del brano. 

 

12) Non sapere mai dove si va

"Voglio averti mentre tutti non mi vogliono". "Non ricordo bene se fosse la Vigilia di Natale o proprio Natale - racconta Ultimo - ricordo che ero felice perché ad aspettarmi, l’estate successiva, c’era un tour di 15 stadi. Girai anche il videoclip di questa canzone a Los Angeles, dove andai per fare la preparazione al tour, dovendo poi rientrare improvvisamente. Tutti sappiamo perché…"

 

13) 22 settembre 

"Io sento una missione e ti giuro che andrò a meta / cantare in pieno inverno per dar la primavera". Una dichiarazione d’intenti, l’inizio di questo viaggio.

 

14) 7+3

"Tu porti l’immenso dentro un mio discorso e se scrivo di te non metterò mai un punto". Un pezzo che Niccolò ha scritto di getto, in pochi minuti e l’ha fatto pensando a sua madre ed è a lei che ha voluto dedicarlo.

 

15) Tutto questo sei tu

"Questo senso di niente passa se ci sei tu". Un pezzo che i fan di Ultimo conoscono già da un po’, come del resto tutti conosciamo quel bisogno di ritrovare quelle cose piccole ed essenziali, senza lasciare che sia la vita a portarsele via.

 

16) Non amo 

"Non amo le tue domande sul senso dei miei silenzi / io parlo quando sto zitto, negli occhi nascondo i denti". Un’invettiva da chi non teme di dire tutto ciò che non ama.

 

17) 2:43 AM

"C’era lei a contare le stelle con me". Scritta durante il lockdown, nella casa in campagna dell'artista, che ne ha anche curato la produzione. "Era tardi e tutti dormivano. C’era il mio maestro di vita e di musica, Pierlu, nella stanza accanto e sono andato a svegliarlo per parlargli di quello che sentivo - rivela Ultimo - Scendemmo al piano di sotto, ci fumammo una sigaretta parlando di tutto quello che stava accadendo. Quando poi è risalito in camera, io sono rimasto a scrivere questa canzone ed è per questo che canto 'ciao dolce amico ti sveglio, puoi parlarmi di quello che vuoi. So che dormivi ed è tardi ma ti do un sogno se sogni non hai'. Ricorderò per sempre quella nostra chiacchierata sulle cose della vita e di quando gli raccontai che 'c’era lei a contare le stelle con me'. 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento