Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 11:21
News
  • 10:12 | Lavoro, la ripresa è precaria
  • 09:45 | Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg
  • 09:29 | Tutti i nomi per sostituire Kjaer
  • 09:16 | Merkel lascia aprendo all’obbligo vaccinale
  • 09:16 | SBK 2022, Razgatlioglu continuerà a correre col numero 54
  • 09:01 | Il pazzo pareggio tra Lazio e Udinese (4-4)
  • 07:00 | I vaccini e i lockdown in Europa e le altre notizie sulle prime pagine
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
I fratelli Antetokounmpo Giannis Antetokounmpo nel 2018 - Credit: Bob Donnan / IPA / Fotogramma
TV 21 ottobre 2021

"Rise", il film sui fratelli Antetokounmpo campioni della NBA

di Silvia Marchetti

La pellicola andrà in onda su Disney+ nel 2022, ecco le cose da sapere 

C'è un nuovo film Disney che racconta una storia vera e meravigliosa.

Si tratta di "Rise", pellicola dedicata ai tre fratelli Antetokounmpo, diventati super campioni di basket in due squadre regine della NBA: Giannis e Thanasis dei Milwaukee Bucks e Kostas dei Los Angeles Laker. "Rise" debutterà nel 2022 su Disney+. Ecco alcune anticipazioni. 

 

>>>Scopri come guardarli con Disney+ + TIMVISION 

 

In "Rise" gli spettatori saranno testimoni di come la lungimiranza, la determinazione e la fede di una famiglia abbiano portato ognuno dei tre protagonisti fuori dalle difficoltà, fino a lanciarli nella NBA.

 

Gli esordienti Uche Agada e Ral Agada, fratelli nella vita reale, interpretano i giovani Giannis e Thanasis, mentre Jaden Osimuwa ed Elijah Shomanke sono gli altri due fratelli, rispettivamente Kostas e Alex.

 

Il film è interpretato anche da Dayo Okeniyi e Yetide Badaki, nei panni dei genitori Charles e Vera, con Manish Dayal nel ruolo di Kevin, il tenace agente di Giannis, e Taylor Nichols in quello di John Hammond, general manager dei Milwaukee Bucks.

 

"Rise" è diretto da Akin Omotoso. Dopo essere emigrati in Grecia dalla Nigeria, Vera e Charles Antetokounmpo hanno lottato per sopravvivere e provvedere ai loro cinque figli, mentre vivevano sotto la minaccia quotidiana di essere rimpatriati.

 

Con il loro figlio maggiore rimasto ancora in Nigeria insieme ai parenti, la coppia cercava disperatamente di ottenere la cittadinanza greca, ma si è trovata ostacolata da un sistema che li ha bloccati a ogni passo. Quando non vendevano oggetti ai turisti per le strade di Atene con il resto della famiglia, incoraggiati dal padre, i fratelli sgattaiolavano via per giocare a basket con una squadra giovanile locale. 

 

I tre fratelli hanno scoperto di possedere un enorme talento in tarda età: hanno lavorato duramente per diventare atleti di fama mondiale. Solo nel 2013, con l'aiuto di un agente, Giannis è riuscito a entrare nel Draft NBA e a cambiare così non solo la sua vita, ma anche quella di tutta la sua famiglia.

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento