TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  'Peaky Blinders', non manca poi così tanto al film
'Peaky Blinders', non manca poi così tanto al film

Cillian Murphy interpreta Tom Shelby nella serie 'Peaky Blinders'- Credit: BBC

SPINOFF01 agosto 2022

'Peaky Blinders', non manca poi così tanto al film

di Tommaso Passera

Il creatore Steven Knight ha detto di avere quasi finito di scrivere la sceneggiatura

Terminata la sesta e ultima stagione, tutti gli orfani di Peaky Blinders e soprattutto di Tom Shelby hanno iniziato a rivolgere la loro attenzione sul film spinoff che espanderà l'universo narrativo della popolare serie inglese. Un film che potrebbe arrivare prima di quanto ci si aspettasse, visto che le riprese potrebbero iniziare già nella prima parte del 2023.


Negli scorsi giorni il creatore di Peaky Blinders, Steven Knight, ha dato conferma di aver quasi finito di scrivere la sceneggiatura. Rispondendo ad alcune domande nel corso di un programma televisivo è stato lo stesso Knight ad aggiornare i fan sull'avanzamento del progetto: 'Sì, lo sto scrivendo proprio ora, Ho quasi finito di scriverlo e lo gireremo... Sto allestendo degli studi cinematografici e televisivi a Digbeth, a Birmingham'.


Sempre Knight ha poi aggiunto: 'Lo gireremo negli studi di Digbeth e sul posto a Digbeth, a Birmingham. Digbeth e Small Heath sono i luoghi in cui si aggiravano i Peaky Blinders. Quindi è come se Peaky tornassero a casa'. Per la gioia dei fan, Knight poi ha confermato la presenza nel film di volti familiari della serie e ha risposto: 'Certamente, e alcuni volti nuovi che speriamo siano abbastanza sorprendenti'. 


Nei mesi scorsi anche il protagonista di Peaky Blinders Cillian Murphy si era detto assolutamente interessato a riprendere il ruolo di Tommy Shelby anche nel film. E infatti nel corso di un'intervista a domanda precisa aveva così risposto al giornalista di Deadline

'Sarei entusiasta come chiunque altro di leggere il copione. Ma penso che sia un bene per tutti avere una piccola pausa. È sempre una cosa salutare e poi possiamo riorganizzarci, Steve è uno scrittore incredibilmente impegnato e richiesto, ma so che ama soprattutto scrivere Peaky. Lo adora. Quindi penso che quando sarà il momento, se ci saranno altre storie da raccontare, io ci sarò'.