TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  stranger things nuove immagini quarta stagione netflix tm
“Stranger Things”, ecco le prime immagini della quarta stagione

GRANDE ATTESA24 marzo 2022

“Stranger Things”, ecco le prime immagini della quarta stagione

di Tommaso Passera

Gli attesi nuovi episodi della popolare serie Netflix arriveranno il 27 maggio

Si avvicina sempre più la data di uscita dell’attesa quarta stagione di Stranger Things. La prima parte è attesa nel catalogo Netflix per il 27 maggio, mentre la seconda per il 1° luglio. In questa marcia di avvicinamento, proprio Netflix ha pubblicato nei giorni scorsi le prime immagini tratte dagli episodi che verranno trasmessi. Le immagini anticipano nuove avventure e pericoli per i personaggi vecchi e nuovi, così come nuove tecnologie. E come anche già preannunciato in precedenza, l’atmosfera della serie sarà sempre più da film horror. 


>>> Scopri come guardarlo con NETFLIX + TIMVISION


I protagonisti della serie, seppur lontani, perché in quattro diverse località del mondo saranno chiamati ugualmente a lavorare insieme per sconfiggere una forza soprannaturale ancora più malvagia e porre fine finalmente al Sottosopra una volta per tutte. Tutto mentre sono alle prese con un’altra sfida difficile: l’adolescenza. La stagione 4, volume 1 riprende sei mesi dopo gli eventi della Stagione 3, che avevano i nostri eroi che combattevano il Mind Flayer nel mezzo del centro commerciale Starcour, che ha portato terrore e distruzione a Hawkins.


Nel corso della registrazione din podcast i fratelli Duffer hanno parlato così degli episodi che stanno per arrivare:

“Quando la proponemmo a Netflix, abbiamo proposto che i ragazzi fossero come I Goonies e i protagonisti di E.T. È il loro tipo di storia, mentre gli adulti sono in film come Lo squalo o Incontri ravvicinati del terzo tipo, e i teenager sono in Nightmare o Halloween. Ma ora non abbiamo più dei ragazzini, non possiamo più fare i Goonies. Così, ci siamo inoltrati nei territori horror, quelli che amiamo. È stato divertente fare questo cambiamento”.

"Se guardiamo indietro ai nostri sequel cinematografici preferiti - che si tratti di Aliens o Terminator 2: Judgment Day, o Il Padrino: Parte II o L'impero colpisce ancora, i più grandi sequel cinematografici cambiano sempre. Il tono è diverso", ha detto una volta Ross Duffer  "Quindi questo è quello che abbiamo cercato di fare ogni stagione per sfidare noi stessi e dare a tutti qualcosa di nuovo da provare. Questo è anche importante per essere sicuri di non annoiarci, e che il cast non si annoi".


La decisione di dividere la stagione 4 in due parti è stata anche dovuta alla quantità di storia che i Duffer volevano raccontare; così sempre i due creatori: "Con nove sceneggiature, oltre 800 pagine, quasi due anni di riprese, migliaia di inquadrature con effetti visivi e una durata quasi doppia rispetto a qualsiasi stagione precedente, Stranger Things 4 è stata la stagione più impegnativa finora, ma anche la più gratificante", hanno detto i co-creatori. "Tutti quelli coinvolti sono incredibilmente orgogliosi dei risultati, e non vediamo l'ora di condividerli con voi".