Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:16
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 10:48 | L’Austria valuta restrizioni solo per i non vaccinati
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:48 | Quanti sono gli italiani ancora senza vaccino anti-Covid
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
  • 10:30 | Bankitalia: migliorano ripresa, lavoro e fiducia, Pil 2021 +6%
  • 10:23 | La grave ondata di Covid-19 in Romania
“The Informer”, un crime thriller da non perdere in tv Joel Kinnaman è il grande protagonista di "The Informer"
CINEMA 29 settembre 2021

“The Informer”, un crime thriller da non perdere in tv

di Giovanni Teolis

Su TIMVISION la storia di un informatore dell’FBI in guerra con il traffico di droga

Nel catalogo TIMVISION è disponibile The Informer - Tre secondi per sopravvivere, crime thriller mozzafiato del regista italiano Andrea Di Stefano con protagonisti Joel Kinnaman, Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas. La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo del 2009 Tre secondi, scritto dagli svedesi Börge Hellström e Anders Roslund.


>>>  GUARDA “THE INFORMER” SU TIMVISION


>>>  Scopri come guardarlo con TIMVISION


L’attore di origini svedesi Joel Kinnaman, grande protagonista della storia, è noto a grande pubblico per le sue performance magnetiche tra cinema e televisione come The Killing, Suicide Squad e le serie di Netflix Altered Carbon e House of Cards.


Per interpretare Sofia, la moglie affettuosa e leale di Pete e mamma della loro figlia, Anna (Karma Meyer), il regista Di Stefano ha scelto poi l’attrice di origini cubane Ana de Armas, che aveva recitato al fianco di Keanu Reeves in Knock Knock di Eli Roth e Ryan Gosling in Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve.


Pete Koslow (Joel Kinnaman) è un ex soldato specializzato in operazioni speciali che lavora come informatore per l’FBI per smantellare il traffico di droga della mafia polacca a New York.

Quando l’operazione dell’FBI si mette male, con la morte di un poliziotto sotto copertura, Pete è obbligato a tornare a Bale Hill, la prigione in cui era stato detenuto in passato per omicidio. Dall’interno del carcere cercherà poi di demolire e sconfiggere il cartello.


“È il tipo di film che ho sempre amato guardare e sempre amato fare”, ha detto il produttore Basil Iwany, già dietro le quinte nella realizzazione di film cult nel genere crime come Training Day, Insomnia, The Town, Sicario e I segreti di Wind River. “Erano tutti film su poliziotti e cattivi - ha continuato Iwany - e solitamente gli studios non li fanno più. Non capisco il perché. Il film era pensato per essere come un film di Sidney Lumet. Era quella la nostra ispirazione. Ho sempre amato i poliziotti che hanno abbastanza lati oscuri quasi da scivolare nel territorio dei cattivi, e i criminali che sono abbastanza buoni da scivolare nel rango dei buoni. E quando hai tutti quei personaggi in ballo, allora il film sarà davvero figo”.

 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento