TimGate
header.weather.state

Oggi 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 11:00

 /    /    /  Pareti decorate per soggiorno: come sceglierle
Pareti decorate per soggiorno: come sceglierle

ARREDAMENTO02 aprile 2019

Pareti decorate per soggiorno: come sceglierle

Come dare un nuovo look alle stanze di casa.

Chi lo ha detto che per dare un nuovo look a una stanza occorre per forza rivoluzionare e ristrutturare con budget esosi? Ci sono tanti piccoli trucchi anche low cost per dare un nuovo aspetto alla casa, vediamone qualcuno nello specifico per decorare le pareti del soggiorno.

Sicuramente il soggiorno è una stanza più ricca di arredi, rispetto ad una camera da letto. È spesso il luogo in cui si esprime maggiormente la personalità dei padroni di casa, anche perché, insieme alla cucina, rappresenta uno dei fulcri della casa.

Le decorazioni delle pareti sono il primo punto su cui concentrarsi: si può giocare con i colori, con carte da parati in qualche angolo per dare carattere e calore, tonalità a contrasto o nuance soft e pastello, per dare luce e ariosità agli spazi.

L’effetto bicromatico è uno dei trucchi che può aiutare a rinnovare e a ottenere un effetto wow: spesso basta applicare una carta da parati dal retrogusto retrò in un angolo ben preciso, con le altre pareti con tinte a contrasto, in genere più soft.

Ricordatevi sempre di scegliere delle tonalità più chiare rispetto al pavimento e sempre nell’ottica di salvaguardare la luminosità della stanza. In un soggiorno poco luminoso la scelta del bianco latte aiuta a ingrandire per effetto ottico gli spazi e a dare maggiore luminosità alla stanza.

Le librerie, anche fai da te, sono un elemento d’arredo per le pareti: bastano vecchi tronchi restaurati e qualche mensola per assemblare un pezzo unico e speciale.

Se siete amanti dei mercatini delle pulci, anche girovagare in cerca di specchi di diverse dimensioni da disporre in serie su un muro può essere un’altra soluzione per un effetto decorativo molto particolare.