TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Angolo studio come organizzarlo meglio
Angolo studio: come organizzarlo al meglio

Come organizzare l'angolo studio- Credit: I STOCK

ARREDAMENTI02 settembre 2020

Angolo studio: come organizzarlo al meglio

di Melissa Viri

Dove posizionare l'angolo studio

 

Studenti delle scuole medie e superiori, senza dimenticare i giovani che frequentano l'Università, manifestano il desiderio di avere un angolo studio tutto per sé per preparare compiti, interrogazioni ed esami. Con la pandemia di Covid-19, questa esigenza è divenuta ancora più imporante, dal momento che per alcuni mesi i ragazzi hanno frequentato le lezioni online. Ecco dunque alcuni consigli su come organizzare al meglio un angolo di studio in modo economico e senza stravolgere l'ambiente interno della propria abitazione.

Dove posizionare l'angolo studio

In primis, è importante interrogarsi dove posizionare il proprio angolo studio nell'eventualità non si abbia a disposizione una camera aggiuntiva. Il consiglio è di scegliere il soggiorno, date le dimensioni più ampie e la possibilità di personalizzare con un numero superiore di oggetti l'arredamento. Inoltre, il soggiorno è concepito da sempre come l'ambiente ideale sia per il relax che per le attività di lavoro. In alternativa al soggiorno, si può pensare di inserire l'angolo studio nel corridoio, a patto però che sia a fondo chiuso, cioè che si concluda con una parete. Un terzo luogo, se disponibile, dove allestire il proprio angolo di studio è la mansarda, perfetta per avere la giusta concentrazione richiesta dallo studio.

Attenzione ai colori scelti per l'arredamento

Dopo aver scelto il luogo dopo posizionare il proprio angolo studio, si può iniziare a pensare ai mobili che andranno a comporre l'arredamento. Anche se può sembrare banale, in realtà la scelta dei colori in questa fase riveste un ruolo cruciale. Infatti, è ormai risaputo come i colori neutri siano quelli ideali per favorire la concentrazione, mentre i colori più accesi tendono a distrarre le persone. Se, invece, si è portati a essere troppo impulsivi e frettolosi, il consiglio è di optare per il colore blu, associato a un effetto calmante.

Tutti gli elementi per un angolo studio

Per prima cosa non può mancare una sedia ergonomica da ufficio, la quale consente di mantenere una postura corretta e studiare con maggiore tranquillità. Altro elemento importante è la luce naturale: l'ideale sarebbe avere una finestra di fronte o di lato, in modo che la luce non si rifletta contro lo schermo del PC. In assenza di luce naturale, consigliamo l'acquisto di una lampada da tavolo (o a muro), orientabile e con cui è possibile regolare a proprio piacimento l'intensità della luce. Non deve poi mancare la libreria, dove si possono riporre i libri di scuola, documenti e altri accessori utili per lo studio. Scegliendo una libreria bifacciale, infine, si avrà anche una soluzione di design.