TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 13:50

 /    /    /  arredamento shabby cosa avere
Arredamento shabby, cosa avere

Come arredare casa in stile Shabby- Credit: I STOCK

ARREDAMENTO19 febbraio 2021

Arredamento shabby, cosa avere

di Melissa Viri

Arredamento shabby

 

Il mondo dell'interior design è in continua evoluzione. A volte si contraddistingue per creatività e modernità, ma in altri casi si traduce in un vero e proprio ritorno al passato. Questo accade nel caso dello stile shabby chic che si basa sul recupero di mobili e complementi di arredo vintage e usati, al quale viene ridata nuova vita senza però perdere il tipico aspetto vissuto.

Shabby Style: uno stile senza tempo

Lo stile shabby, come gli amanti dello stile british potranno certamente intuire, nacque nelle campagne della Gran Bretagna, precisamente durante il periodo Vittoriano: di quell'epoca restano certamente fregi e decori ma rivisitati in un'ottica più elegante e glamour.

Nello stile shabby però si rinvengono aspetti comuni anche ad altre culture, da quella francese tipica dei Castelli della Loira fino allo stile scandinavo Gustaviano.

Arredare una casa in stile shabby è facile, basta adeguarsi a pochi semplici accorgimenti relativi ai colori da usare, allo stile e ai materiali. L'importante è che tutto abbia un aspetto vintage, tipico degli oggetti rinvenuti nei mercatini delle pulci: in realtà è possibile rivisitare anche mobili dall'aspetto più moderno con la tecnica di verniciatura chiamata decapè.

Cosa serve per creare lo stile shabby

Per rispettare pienamente lo stile shabby, le pareti devono avere colori chiari, dal bianco al tortora al beige, ma anche in tenui colori pastello dall'aspetto polveroso.

Per quanto riguarda i materiali, la scelta deve propendere sul legno, sia per i pavimenti (un'alternativa la pietra naturale o il gres porcellanato) che per i mobili: questi ultimi devono sempre essere ben lavorati, con decorazioni e fregi ma dall'aspetto mai uniforme, piuttosto finto rovinato, logoro e spellato.

La scelta dei tessuti deve essere mirata a stoffe naturali come la seta cruda, il cotone e il lino, sempre in colori tenui: un'ottima combinazione in stile shabby vede l'utilizzo combinato di pizzi e centrini, magari recuperati dal baule della nonna.

Discorso a parte per i complementi d'arredo, per i quali si può spaziare tra sedie a dondolo, gabbiette per uccelli, candele, foto e dipinti d'epoca, cassapanche, porcellane e contenitori in latta. Immancabili nell'ottica di un arredamento shabby sono una credenza con piatti in bella vista in cucina e una vasca da bagno vecchio stile con tanto di piedini ad impreziosire la stanza da bagno.