TimGate
header.weather.state

Oggi 19 agosto 2022 - Aggiornato alle 23:00

 /    /    /  arredare stile vintage moderno
Arredare casa in stile vintage moderno

Consigli e idee per arredare casa in stile moderno e vintage- Credit: I STOCK

arredare casa in stile vintage moderno17 giugno 2020

Arredare casa in stile vintage moderno

di Melissa Viri

Come arredare la casa in stile vintage moderno: consigli e idee utili

 

Lo stile vintage moderno, come puoi capire dal nome, fonde i complementi d'arredo retrò con quelli tipici dell'epoca contemporanea. Il risultato è un'atmosfera unica, originale e intima al contempo, sinonimo di calore e familiarità: se desideri personalizzare la tua abitazione con un design versatile ed elegante, puoi optare per questa soluzione ultimamente tanto in voga.

Il mix di tradizione e innovazione è incredibilmente creativo, e l'effetto finale è luminoso e piacevole alla vista. Ti suggeriamo di scegliere elementi funzionali e longevi, per conciliare i vantaggi estetici con quelli pratici.

Qualche accorgimento per ottenere la combinazione perfetta di moderno e vintage

Nella maggior parte dei casi, è meglio lasciar prevalere una delle due tendenze per accentuare il carattere e la personalità dell'ambiente.

Se, per esempio, preferisci sottolineare la nostalgia nei confronti del passato, conferisci al contesto un'impronta marcatamente shabby chic e personalizzala con accessori moderni, come una lampada, un vaso ecc.; al contrario, se prediligi un design più attuale, puoi arricchirlo con qualche dettaglio classico.

Una piccola raccomandazione: i mobili vintage sono quelli che risalgono al '900, quindi evita le finiture più antiche. Dai importanza anche ai minimi particolari, da distribuire qui e lì nelle stanze.

Materiali e forme dello stile vintage moderno

L'arredamento di cui parliamo è contraddistinto da un'autentica commistione di materiali. Si va, infatti, dal legno e dalla maiolica, tipicamente vintage, al vetro e al metallo, propri degli edifici moderni. Ciò che conta è trovare il giusto equilibrio, così da ottenere un risultato generale di grande armonia.

È fondamentale accostare le linee minimal e geometriche dei complementi moderni con quelle più morbide dello stile retrò, alternando pieni e vuoti in maniera logica e bilanciata. Questa regola vale per tutte le stanze: bagno, cucina, zona living, ingresso e così via.

Una parentesi sui colori

Per avere un'abitazione vintage moderna devi anche giocare con le tonalità e le sfumature, abbinando cromie pastello con altre più vivaci. È necessario, però, che queste ultime non prevalgano, altrimenti l'effetto complessivo sarebbe troppo caotico.

L'ideale è usare tinte chiare per le pareti, in modo da donare una maggiore luminosità all'insieme, e un po' più scure per i pavimenti. Le sedute, gli accessori e i tavoli possono avere toni brillanti, come il rosso, l'azzurro, il blu cobalto e il verde.