TimGate
header.weather.state

Oggi 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 23:00

 /    /    /  arredo cucina gli errori da non commettere
Arredo cucina: gli errori da non commettere

Cucina arredata- Credit: iStock

ARREDAMENTO21 marzo 2022

Arredo cucina: gli errori da non commettere

di Maria Teresa Moschillo

Arredare la cucina può non essere facile: ecco quali sono gli errori da evitare per riuscirci al meglio.

L'arredo cucina può suscitare dei dubbi anche negli appassionati di interior design più preparati. Specialmente se si tratta di arredare una cucina piccola oppure una cucina a vista, sorgono inevitabilmente delle perplessità che riguardano diversi aspetti dell'arredamento, dalla scelta dei mobili giusti a come regolarsi con l'illuminazione.

Scopriamo insieme quali sono gli errori da evitare per un arredo cucina impeccabile.

Attenzione all'illuminazione

La luce in cucina è fondamentale, specialmente in alcune aree specifiche di questo ambiente come il piano di lavoro. Per questo è importante disporre con cura i punti luce.

Elementi come lavabo e piano di lavoro vanno disposti sempre in prossimità delle fonti di luce naturale, come finestre o balconi. Per quanto riguarda la luce artificiale, scegliete dei faretti da collocare sopra il piano cottura e aiutatevi, per il resto dell'ambiente, con un regolatore di intensità.

Sbagliare i colori

La scelta dei colori per l'arredo cucina è importantissima. Le nuance da preferire per pareti e mobili non vanno scelte a caso, ma tenendo conto di alcuni fattori. Il primo è sicuramente quello relativo allo spazio e alle dimensioni dell'ambiente cucina.

I colori troppo scuri vanno evitati in una cucina piccola o scarsamente illuminata. Le tonalità troppo chiare - basti pensare alla cucina total white - non sono adatte, invece, a spazi troppo ampi

Concepire gli spazi in modo errato

Ogni cucina, a prescindere che sia piccola, di medie dimensioni o molto grande, va arredata solo dopo aver compiuto un'attenta analisi degli spazi.

In linea generale, non bisognerebbe mai scegliere mobili o piani di lavoro troppo ingombranti. Questo errore rischia di penalizzare il resto dell'ambiente cucina. Ottimizzare gli spazi in modo esteticamente gradevole è semplice, affidandosi a elementi modulari e soluzioni a scomparsa.

Sottovalutare la disposizione dei mobili

L'arredo cucina è piuttosto strutturato ed è fondamentale collocare in modo adeguato ogni singolo elemento in modo da ricreare un contesto esteticamente appagante ma anche estremamente funzionale.

Se si è alle prime armi, meglio rivolgersi a un professionista in grado di suggerire la disposizione dei mobili migliore. Per esempio, il lavabo non andrebbe mai messo lontano dal piano di lavoro e il frigorifero dovrebbe essere sempre distante dalle fonti di calore.

La scelta dei materiali fa la differenza

Infine, non bisognerebbe mai sottovalutare la scelta dei materiali. Specialmente per l'arredo cucina, è importante assicurarsi la disponibilità di materiali resistenti e, non secondariamente, facili da pulire. Per le pareti, in particolar modo per la parete dietro il piano cottura, l'ideale è il rivestimento con piastrelle.

Pietra, legno e acciaio sono altri materiali amatissimi per l'arredo cucina, da scegliere tenendo conto dello stile di arredamento dell'intera casa per non commettere strafalcioni.

In collaborazione con Pianetadesign.it