TimGate
header.weather.state

Oggi 07 agosto 2022 - Aggiornato alle 08:00

 /    /    /  Casa stile sardo: arredamento in stile sardo
Casa stile sardo: arredamento in stile sardo

Complementi d'arredo artigianale in vimini, tipico della Sardegna- Credit: iStock

ARREDAMENTO15 marzo 2022

Casa stile sardo: arredamento in stile sardo

di Melissa Viri

I dettagli e l'artigianato tipico per uno stile d'arredamento sardo.

Arredare una casa in stile sardo è possibile creando degli ambienti che rispecchino l’allegria e l’accoglienza tipiche dell’isola nei mobili e nei complementi d’arredo scelti per tutte le zone.

 

Partendo dai mobili in legno, per completare l’arredamento con le ceramiche tipiche e con i tappeti con disegni e colori vari, si può scegliere sia di arredare tutta la casa nello stesso stile, oppure di dare dei piccoli tocchi nei vari ambienti, anche per non appesantire l’insieme. Ecco alcuni suggerimenti utili per arredare la casa in stile sardo.

I mobili in legno

Uno degli aspetti principali dello stile sardo è quello dei colori chiari, dal bianco all’azzurro, con mobili che possono presentare anche i caratteristici intagli tipici dell’isola. Per questi l’importante è che siano realizzati a mano, così come i disegni, evitando le imitazioni eseguite a macchina che denotano immediatamente scarsa qualità.

 

Nell’arredamento di una casa in stile sardo si possono utilizzare con grande praticità anche mobili artigianali come le cassapanche e le credenze, abbinandoli anche a divani realizzati in muratura e completati da una serie di cuscini multicolori che rimandano immediatamente all’aspetto dell’isola sia come paesaggi marini che montani.

 

I cuscini possono essere sia in lino grezzo che in cotone pesante e molto spesso hanno una lavorazione tipica in rilievo conosciuta con il termine "a pibiones", con dei motivi che vanno dalle stelle marine al corallo, tipico della zona di Alghero.

La cura dei particolari nell'arredamento

Arredare la casa in stile sardo vuol dire anche avere molta cura dei particolari, a partire da piccoli dettagli come gli specchi da posizionare in bagno e dagli accessori in soggiorno come vasi di terracotta o ceramiche artigianali coloratissime, che rendono l’ambiente accogliente e luminoso.

 

Un altro elemento che si trova molto spesso nell’arredamento in stile sardo è la carta da parati, che riesce a creare un ottimo abbinamento con le strisce che si trovano sui mobili. Tra le varie fantasie che vanno per la maggiore quelle con delle scritte in corsivo.

 

L’ultimo elemento che non può assolutamente mancare è rappresentato dai tappeti che con i loro colori e la loro morbidezza mettono subito a proprio agio i visitatori, oltre a rappresentare uno stile ben preciso. I prodotti artigianali si possono acquistare presso molte botteghe, ma per chi vuole spendere meno denaro si può ricorrere anche a quelli realizzati a macchina che hanno comunque un loro fascino.