TimGate
header.weather.state

Oggi 04 agosto 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  Come decorare le pareti con le fotografie: consigli per non sbagliare
Come decorare le pareti con le fotografie: consigli per non sbagliare

Fotografie appese al muro- Credit: Pexels

ARREDAMENTO25 aprile 2022

Come decorare le pareti con le fotografie: consigli per non sbagliare

di Melissa Viri

Fotografie e cornici per decorare le pareti di casa.

Decorare le pareti con le fotografie è una buona idea che sta prendendo sempre più piede. Per farlo in modo corretto però è indispensabile tenere conto di alcune regole semplici ma efficaci. Vediamo assieme quale sia il modo migliore per disporre sulle pareti illustrazioni, foto d’autore e foto di famiglia per creare effetti scenografici particolarmente decorativi e belli da vedere.

Abbinare le cornici alle foto

Prima di cominciare a disporre le foto sulla parete del soggiorno, dell’ingresso o della camera da letto, è necessario scegliere le cornici giuste che meglio si abbinino al soggetto proposto e ai colori delle stampe. Decorare con le foto è una soluzione economica e di grande effetto ma deve essere fatta a regola d’arte per evitare di creare zone caotiche e tutt’altro che belle da vedere. Potete sfruttare un’intera parete da decorare oppure considerare di appendere le cornici solo in una porzione magari accanto al divano o vicino a una piccola libreria.

 

Scegliete cornici che esaltino al massimo il soggetto proposto sulle stampe. Quelle di colore nero molto semplici in legno creano un’atmosfera calda e naturale all’interno dell’ambiente. Se però avete scelto un arredamento shabby chic, optate per cornici bianche o color lilla dalle forme più arrotondate in modo tale da integrarle meglio con lo stile della vostra abitazione.

 

In ogni caso ricordatevi sempre di acquistare cornici monocromatiche e per soggetti che ritraggono paesaggi naturali, non esitate ad acquistare cornici in legno naturale.

Scegliere il soggetto delle foto in base alla parete

La scelta del soggetto delle foto è da mettere sempre in relazione con la parete. Se ad esempio la stanza è molto luminosa e caratterizzata dalla presenza di toni del bianco oppure del beige, meglio scegliere stampe molto colorate a contrasto oppure scegliere una soluzione tono su tono.

 

Se invece l’ambiente è molto più scuro e riceve poca illuminazione naturale dall’esterno, meglio procurarsi foto in banco e nero per creare un effetto più elegante. Per aggiungere un tocco di classe si possono scegliere cornici più importanti con dettagli dorati.

Disporre le cornici sulla parete

Non esiste uno schema preciso per posizionare le cornici sulla parete ma ci sono però dei principi guida da seguire. Non devono mai essere sistemate troppo in alto o troppo in basso. Meglio appenderle a circa un metro e mezzo da terra in modo tale che potranno essere viste bene da tutti. Ogni cornice deve distare dall’altra almeno dodici o quindici centimetri altrimenti a distanza si otterrebbe l’effetto di un grande quadro unico dalla forma irregolare non troppo piacevole da vedere.