Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 15:39
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
cosa manca in giardino Una chaise longue La chaise longue in giardino - Credit: I STOCK
ARREDAMENTO 8 aprile 2021

Cosa manca in giardino? Una chaise longue

di Melissa Viri

La chaise longue per il giardino: tutti i modelli più trendy e versatili

Cosa manca in giardino? Una chaise longue per outdoor.

Sì, questa sorta di sdraio è l'oggettod el desiderio di molti, nonché complemento ideale per vivere appieno il giardino ma anche il terrazzo. Scopriamo i modelli più di tendenza, quelli più versatili ed evergreen da acquistare subito per la bella stagione.

La chaise longue in legno

La chaise longue in legno per il giardino, o il balcone, è senza dubbio un vero evergreen per l'outdoor. Si tratta di un arredo facile da abbinare e senza dubbio sempre elegante. Lo si può personalizzare grazie a cuscini ad hoc, ma la manutenzione deve essere ogni anno attenta e puntuale. In commercio oggi ci sono chaise longue per l'outdoor in legno facili da pulire e da mantenere come nuove tutto l'anno, anche dal design avveniristico e moderno, ideali da abbinare ad altri arredi per esterno pendant.

La chaise longue in plastica

Chi ama il design ancora più moderno e minimale non potrà non scegliere una chaise longue in materiale plastico. Le più tradizionali hanno un mood che ricorda quelle in legno con doghe, mentre le più contemporanee sono semplicissime, spesso monoblocco e declinate anche in nuance opache e vivaci o pastello. Sicuramente questi modelli ben si intonano a caseggiati moderni, mentre accostati a quelli retrò, o rustici, sapranno dare quel tocco sbarazzino che non guasta mai.

La chaise longue in alluminio

In commercio, sempre dal design iper-contemporaneo e minimale, ci sono anche le chaise longue in alluminio, resistenti e declinate pure in tonalità inconsuete ma facili da abbinare alla natura e al costruito. Corallo, terracotta, salvia e grigio: questi sono i colori più amati e che sottolineano la semplicità dei modelli più slim del momento. Sono chaise longue leggere, snelle, sinuose che fanno innamorare davvero chiunque e che promettono di restare di mdoa ancora per molti anni.

La chaise longue in rattan sintetico

Il rattan sintetico è veramente resistente, bello da vedere, senza tempo e facile da pulire. In questo materiale, versatile e disponibile in diverse nuance neutre, sono realizzati i modelli più diversi di chaise longue da giardino e balcone. Ne esistono anche di monoblocco e slim, ma pure di austere e ampie, anche due posti per gli spazi più ampi o per il bordo piscina. Ricreare angoli relax all'esterno è davvero facile e soddisfacente con le chaise longue oggi in commercio, basta scegliere quelle più resistenti e ideali.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle