TimGate
header.weather.state

Oggi 02 ottobre 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  Dove mettere il forno nella composizione della cucina?
Dove mettere il forno nella composizione della cucina?

Forno acceso in una cucina- Credit: Pexels

ARREDAMENTO20 luglio 2022

Dove mettere il forno nella composizione della cucina?

di Melissa Viri

Composizione cucina: la posizione ideale del forno.

Nella posizione tradizionale, incassato nelle colonne a parete o affiancato al microonde: dove bisogna sistemare il forno nella composizione della cucina? Come nel caso degli altri elettrodomestici, la scelta è fortemente vincolata dalla presenza degli attacchi di acqua, gas e corrente.

Posizione del forno: in base a cosa decidere?

La posizione ideale per il forno va decisa in base a un ipotetico triangolo di lavoro che comprende la zona lavaggio (costituita da lavello e lavastoviglie), quella cottura e di conservazione del cibo (frigorifero e dispense). Le tre funzioni corrispondono ai rispettivi vertici del triangolo con l'obiettivo di ridurre il più possibile gli ostacoli in cucina e semplificare le operazioni basilari. Volendo essere più precisi, la somma dei tre lati di questa figura geometrica immaginaria non dovrebbe mai essere superiore a 650 centimetri, per non creare troppa distanza tra un'area e l'altra della cucina. La stanza più importante della casa deve essere comoda ma soprattutto funzionale, di facile accessibilità, gestione e pulizia.

Soluzioni moderne: cucina con forno e microonde

Le moderne combinazioni con armadiature a colonna prevedono la sistemazione del forno in una posizione leggermente più bassa rispetto al solito e sormontato dal microonde. La parte superiore del modulo è in genere molto profonda e capiente, motivo per cui viene riservata a uno scomparto chiuso da un'anta a battente, da utilizzare come dispensa o come area dove stipare tovaglioli, piatti o bicchieri. La sezione sotto il forno è riservata perlopiù a un cestello scorrevole.

Soluzioni moderne: cucine con doppio forno affiancato

Un'ulteriore e interessante soluzione per chi ha l'esigenza di sfruttare due forni contemporaneamente prevede due moduli affiancati, a colonna o in linea con le basi. La sezione posta in basso, anche in questo caso, consente di riporre al suo interno stoviglie, pentole, formine per biscotti e tortiere. In alcune soluzioni moderne, anche se richiamano uno stile prettamente vintage, il doppio forno è posto tra le basi dell'isola, preferibilmente tra due ante a battente dove poter stipare di tutto.

Soluzioni moderne: cucine con forno nella base

Infine, un'altra combinazione prevede che il forno venga collocato alla base del blocco cottura, dal design geometrico. L'elettrodomestico è sistemato in una posizione leggermente rialzata rispetto al pavimento. L'area sottostante non è destinata ad un uso particolare. Questo progetto richiama, in qualche modo, lo stile degli anni Settanta e Ottanta: vintage ma attuale.