TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:40

 /    /    /  Finestre senza tende: ecco quando è meglio non metterle
Finestre senza tende: ecco quando è meglio non metterle

Le tende alle finestre, in quali casi si possono evitare- Credit: iStock

ARREDAMENTO04 gennaio 2022

Finestre senza tende: ecco quando è meglio non metterle

di Melissa Viri

Non in tutti i casi servono le tende, vediamo quando si può evitare di pensare alle tende.

Le tende sono dei complementi d'arredo che possono dare un valore aggiunto allo stile di una casa. Oltre a questo sono un elemento utile per garantire la privacy proteggendo dagli sguardi esterni. In alcuni casi, però, le tende non migliorano l'aspetto di un'abitazione.

 

Vediamo insieme le finestre senza tende: ecco quando è meglio non metterle.

Finestre senza tende, ecco quando è meglio non metterle: i finestroni

Nelle abitazioni di recente costruzione è molto facile trovare dei grandi finestroni al posto delle finestre caratterizzate da dimensioni standard. I finestroni donano una luminosità maggiore agli spazi interni e rendono l'abitazione moderna e contemporanea.

 

Per queste ragioni ai finestroni non andrebbero messe le tende che rischiano di coprire un infisso bello da vedere.

 

Le tende non stanno bene neanche sulle finestre orizzontali, strette e lunghe che in genere sono posizionate in angoli strategici della casa.

Finestre senza tende, ecco quando è meglio non metterle: vetrate

Nelle vetrate porta-finestra, le tende potrebbero non essere messe soprattutto se queste sono caratterizzate da infissi moderni che non devono essere nascosti da altro. Se nelle vetrato sono presenti delle sottili strisce in acciaio o alluminio, è bene lasciarle scoperte per non celare la bellezza della struttura.

 

Stesso discorso vale per la vetrata a tutta parete che regala una importante luminosità all'abitazione e un aspetto elegante e ricercato alla zona.

Finestre senza tende, ecco quando è meglio non metterle: la condensa

In alcune stanze della propria abitazione potrebbe essere presente il problema della condensa che in genere si crea quando l'escursione termica tra l'interno e l'esterno è elevata.

 

In stanze come queste è opportuno evitare di mettere le tende alle finestre che possono solo incrementare il problema della condensa e provocare macchie di umidità alle pareti. Questo succede perché la tenda blocca la giusta aerazione della stanza e non permette l'uscita dell'umidità.

Finestre senza tende, ecco quando è meglio non metterle: consigli utili

Prima di scegliere i tendaggi per la propria abitazione è opportuno considerare lo stile d'arredo della casa e il tipo di finestra. Se questa non è dotata di cassettone meglio evitare la tenda, altrimenti è un valido aiuto per nasconderlo.