TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Pavimento in resina per esterni
Pavimento in resina per esterni: i pro e i contro

Pavimento in resina- Credit: iStock

ARREDAMENTO19 giugno 2022

Pavimento in resina per esterni: i pro e i contro

di Melissa Viri

Vantaggi e svantaggi di utilizzo del pavimento in resina per esterni

Ormai nelle case si trovano sempre più rivestimenti a basso impatto ambientale utili per tutti coloro che non vogliono spendere molto in un eventuale smantellamento delle proprie aree abitative.

Un'ottima scelta potrebbe essere il pavimento per esterni in resina, definito pratico, economico e resistente.

Quali sono i vantaggi dei pavimenti in resina? E gli svantaggi?

Cos'è un pavimento in resina

Il pavimento in resina, utilizzato sia per esterni, sia per interni, consiste in un nuovo rivestimento in cui sono mescolate diversi tipi di resina da posare in opera.

 

Si applica gettando il preparato sulla pavimentazione, al di sopra di una base in grado di fare da supporto al rivestimento che si presenta in forma liquida.

 

Ci sono diversi tipi di pavimentazioni in resina che si usano in contesti differenti: per livellare, in malta resinosa, oppure con resina e cemento.

Questo nuovo pavimento è molto utilizzato, anche per le zone esterne della propria abitazione ma presenta dei vantaggi e degli svantaggi. Vediamo quali, con i primi che prevalgono sui secondi.

Vantaggi pavimenti in resina per esterni

Il pavimento in resina per esterni presenta numerosi vantaggi di applicazione e pregi.

  1. Prezzi più vantaggiosi: le tariffe di applicazione e dei preparati si possono definire più economiche rispetto agli altri rivestimenti per esterni, come piastrelle e marmi.
  2. Materiali fruibili in tempi brevi: la resina è facile e immediata da applicare al pavimento. In questo modo il lavoro riesce ad essere completato in tempi relativamente brevi.
  3. Resistenza: se i rivestimenti in resina sono ben fissati alla superficie, allora saranno molto resistenti, soprattutto se si dovessero applicare all'esterno della propria abitazione, dove sanno durare nel tempo.
  4. Creazioni personalizzate: si possono scegliere molteplici tinte e colori, in base allo stile della casa.
  5. Privazione di fughe: dopo una corretta applicazione, il rivestimento sarà privo di buchi o fughe indesiderate, facilitando anche la pulizia.

Svantaggi pavimenti in resina per esterni

Ci sono anche dei punti deboli da tenere in considerazione quando si vuole applicare il rivestimento in resina per esterni:

  1. Graffiature sulle superfici: sul pavimento potrebbero formarsi dei graffi indesiderati e poco estetici, soprattutto quando sono realizzati per essere calpestati da macchine e impianti.
  2. Presenza di crepe: se il rivestimento in resina dovesse essere applicato male (sconsigliato il fai da te), si potrebbero formare delle crepe, danneggiando anche l'effetto impermeabile.
  3. Scolorimenti delle tinte a causa del sole: i raggi UV possono diventare un vero e proprio nemico per il pavimento in resina.