TimGate
header.weather.state

Oggi 03 luglio 2022 - Aggiornato alle 00:00

 /    /    /  Quattro elementi funzionali per la camera dei bambini
Quattro elementi funzionali per la camera dei bambini

Una stanzetta arredata in modo che possa crescere con il bambino- Credit: iStock

ARREDAMENTO06 gennaio 2022

Quattro elementi funzionali per la camera dei bambini

di Melissa Viri

Quando si arreda la camera dei bambini si possono commettere degli errori pensando di creare proprio un ambiente "da bambini", ma bella realtà, con una scelta mirata, tra elementi d’arredo di qualità la maggior parte di essi possono essere utilizzati fino agli anni di scuola ed anche oltre, riuscendo in questo modo ad ammortizzare in un maggior numero di anni la spesa sostenuta.

 

Ecco una serie di elementi funzionali per l’arredamento della cameretta.

Il letto evolutivo

Tra gli elementi d’arredo assolutamente indispensabili per la cameretta il primo è senza dubbio il letto evolutivo. In commercio oggi esistono molte varianti di questo tipo di letto che parte dalla prima per arrivare sino alla quarta posizione ed in alcuni casi fino alla quinta.

 

Partendo dalla culla si arriva al divanetto e successivamente sino ad un letto junior di 160 centimetri. In questo modo con un unico investimento iniziale si potrà sfruttare a lungo un elemento d’arredo basilare. Un consiglio è quello di scegliere un colore "neutro" che possa adattarsi alle varie tappe del percorso di vita del bambino.

La scrivania

Anche quando si sceglie la scrivania è necessario usare la massima cautela e l’opzione "scrivania evolutiva" resta sempre la più indicata. Anche in questo caso in commercio sono disponibili scrivanie che hanno la possibilità di essere ampliate sia nel senso della larghezza che in quello dell’altezza.

 

Evitando di scegliere una scrivania "brandizzata" che richiama i personaggi per bambini del momento, si devono scegliere complementi d’arredo in tinta unita che nel corso degli anni saranno poi "brandizzati" dal bambino stesso. Una scelta sicuramente anche più economica e che permette di adattarsi ai cambiamenti di moda sempre possibili per quanto riguarda l’arredamento nel corso degli anni.

Le mensole

Le mensole sono senza dubbio un complemento d’arredo che non risente dei cambi di moda e sono molto utili in tutte le fasi della crescita. All’interno di una camera per bambini devono essere posizionate in modo strategico, mettendone alcune ad altezza di bambino, con i libri impilati e con i peluches, mentre altre sono da posizionare fuori portata.

 

Il materiale perfetto per le mensole è senza dubbio il legno, grazie alla sua versatilità e nel corso degli anni è perfetto anche per successive verniciature, magari con il metodo "fai date". Una alternativa alle mensole è rappresentata dai contenitori a parete, alternando magari elementi chiusi ad altri aperti.

Le cassettiere

Da posizionare sotto al letto, le cassettiere rappresentano una soluzione molto valida per chi deve fare i conti con problemi di ordine e di spazio. Moltissimi bambini piccoli infatti rendono la loro cameretta con i tantissimi giochi a disposizione che poi devono essere riordinati.


Avendo delle cassettiere alla loro portata sarà quindi più facile convincerli a mettere a posto i giochi dopo averli usati. Anni dopo le cassettiere saranno una soluzione ideale anche per riporre indumenti al momento del cambio di stagione.