TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 08:00

 /    /    /  sedia ergonomica arredare comodita stile
Sedia ergonomica: arredare con comodità e stile

arredare con la sedia argonomica- Credit: I STOCK

ARREDAMENTO11 maggio 2021

Sedia ergonomica: arredare con comodità e stile

di Melissa Viri

Sedia ergonomica: arredare con comodità e stile

La sedia è un elemento d'arredo che fa parte della quotidianità praticamente da sempre. Nel tempo, però, ha modificato il design e l'ergnonomia per adattarsi allo stile di vita delle persone e ottimizzare al massimo la sua funzionalità.

Oggi esistono un'innumerevole varietà di sedie, mentre l'attuale realtà che ci porta a lavorare sempre più in modalità seduta hanno spinto verso l'esigenza di trovare una sedia comoda che eviti problemi di postura causando disagi e patologie articolari.

La sedia ergonomica ed il benessere

Questa modifica dello stile di vita e del tipo di lavoro ha spinto le persone ad avere l'esigenza di creare sedie dal design ben precise con una struttura ed una forma che possa migliorare il benessere. Gli studi sulla postura hanno portato a stabilire la corretta inclinazione dello schienale di una sedia in modo da risultare confortevole adattandosi alla forma del corpo.

Il benessere della schiena è fondamentale e per favorirlo è opportuno scegliere sedie che abbiano uno schienale inserito nella seduta, opportunamente sagomato e con un'inclinazione adeguata per mantenere senza fatica la postura corretta.

Perché prevenire è meglio che curare

Scegliere le sedie ergonomiche permetterà di mantenere più facilmente la postura corretta anche se si trascorrono diverse ore sedute. Questo consentirà di prevenire molte problematiche legate alla postura sbagliata, dal semplice mal di schiena alle curvature più gravi e permanenti. Nella scelta sarà necessario prestare attenzione perché è importante cercare sedie ergonomiche sia per il lavoro che per l'uso domestico quotidiano.

Gli altri aspetti da tenere in considerazione

Oltre allo schienale, una buona sedia ergonomica deve avere anche altre caratteristiche specifiche. L'altezza è importante perché, per una sedia da lavoro, dovrà essere regolabile così da rendere la seduta confortevole in relazione alla postazione in cui si esercita la propria professione. Anche la larghezza della stessa seduta deve essere scelta in base alle diverse esigenze di chi la userà.

Se si opta per una sedia ergonomica imbottita, sarà fondamentale prestare attenzione al materiale scelto preferendo quelli naturali che facilitano la traspirazione.

Un occhio allo stile

Premesso che gli aspetti relativi alla funzionalità e al comfort sono i più importanti nella valutazione e nella scelta, occorre precisare che è altrettanto interessante scegliere una sedia ergonomica che abbia un design adeguato all'ambiente nella quale si andrà ad inserire.

Se si lavora in una stanza arredata seguendo uno stile austero ed antico, meglio optare per una sedia ergonomica elegante, magari in pelle, mentre per ambienti più moderni si può optare per una sedia più sobria, dalle linee semplici, magari colorata e dall'aspetto vivace.