TimGate
header.weather.state

Oggi 26 maggio 2022 - Aggiornato alle 15:44

 /    /    /  Stoffe per divani: come scegliere stoffe per divani moderni
Stoffe per divani: come scegliere stoffe per divani moderni

Stoffe divani e valutazioni importanti- Credit: iStock

ARREDAMENTO16 gennaio 2022

Stoffe per divani: come scegliere stoffe per divani moderni

di Melissa Viri

Divani, anche la stoffa fa la differenza.

Come scegliere il tessuto del divano per dare un tocco di stile al proprio arredamento? Ecco alcuni utili consigli per scegliere la stoffa del divano giusta evitando spiacevoli errori.

Stoffa del divano: un elemento d'arredo fondamentale

Il tessuto del divano svolge un ruolo importante all'interno dell'arredamento poiché dona colore e vivacità all'ambiente e può anche rivelarsi un elemento originale attraverso il quale personalizzare al meglio la propria dimora.

 

Spesso però risulta davvero difficile orientarsi nella scelta delle stoffe del divano vista la vasta gamma di tipologie, materiali e colori presenti sul mercato.

 

I materiali infatti possono essere particolarmente differenti tra loro, quindi la cosa migliore da fare è quella di valutare attentamente le proprie esigenze. Tuttavia è possibile analizzare alcuni fattori per scegliere la stoffa del divano in grado di soddisfare ogni aspettativa evitando di pentirsene.

Come viene utilizzato il divano?

Il divano è un elemento indispensabile della casa poiché è il luogo dove radunarsi e godersi dei veri e propri momenti di relax con tutta la famiglia. Non sempre però si ha molto tempo a disposizione per concedersi delle lunghe pause sul divano, ad esempio per guardare le serie tv preferite, quindi è bene valutare con attenzione come viene utilizzato il divano prima di procedere con l'acquisto di una stoffa specifica.

Come scegliere stoffe per divani moderni

Se il divano non viene utilizzato frequentemente ma soltanto quando ci sono ospiti a casa andrà benissimo qualsiasi tipologia di tessuto. In questo caso ad esempio è possibile optare per quelli più delicati e di valore come il velluto e il gobelin.

 

 

Bisogna però tenere presente che si tratta di tessuti che richiedono una maggiore manutenzione nonché operazioni specifiche di pulizia al fine di tutelare al meglio la loro qualità in quanto non sono sfoderabili. Utilizzandoli raramente manterranno dunque il loro fascino divenendo un valore aggiuntivo all'interno della casa.

 

Un altro tessuto di qualità più resistente è la pelle: il suo vantaggio è proprio quello di garantire una pulizia semplice e rapida, ad esempio con un panno umido imbevuto di latte detergente per tutelarne la morbidezza. In presenza di animali domestici in casa però è preferibile evitare di scegliere un divano in pelle.

 

 

Se ci sono bambini e animali domestici oppure se il divano è un punto della casa molto utilizzato è bene scegliere una stoffa sintetica dalla facile pulizia e molto duratura. Anche in questo caso però bisogna prestare attenzione ai tessuti prediligendo quelli di alta qualità onde evitare il rischio che si deteriori con il passare degli anni.