TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  Auto d'epoca: quali sono le auto che hanno fatto la storia
Auto d'epoca: quali sono le auto che hanno fatto la storia

Auto d'epoca- Credit: Pexels

COSTUME E SOCIETÀ08 maggio 2022

Auto d'epoca: quali sono le auto che hanno fatto la storia

di Melissa Viri

Ancora oggi le auto d’epoca appassionano ed affascinano numerose persone grazie soprattutto alle loro linee indimenticabili e di grande fascino. Scopriamo insieme le più famose.

Se andiamo a vedere le loro prestazioni certamente non si possono fare dei paragoni con quelle più recenti, ma sono considerate da molte persone dei veri e propri punti fermi della storia dell’automobile. 

Ferrari 250 GTO

Questa vettura sportiva della casa di Maranello è senza dubbio uno dei molti colpi di genio di Enzo Ferrari ed è nata negli anni 1960 quando nel mondo delle auto sportive dominavano le Jaguar. Grazie alle scelte ingegneristiche effettuate dalla casa costruttrice, abbinate a quelle motoristiche la Ferrari 250 GTO si impose subito.

Il suo motore V12 da 3000 cmc di cilindrata aveva una potenza massima di 300 cavalli e grazie all’abbinamento con la grande qualità del telaio garantiva una guida molto precisa in curva e anche una grande aderenza alla strada. Successivamente, nel 2004, la Ferrari 250 GTO venne anche eletta la migliore sportiva costruita negli anni ’60.

Volkswagen Maggiolino

Questa vettura della casa tedesca che fu prodotta a partire del 1946 è stata venduta per 40 anni e il totale dei suoi esemplari immessi sul mercato è stato di 22 milioni. Questa vettura che fu battezzata "l’auto del popolo" ha avuto un grande successo in tutti i paesi del mondo, con un motore raffreddato ad aria che è stato in effetti indistruttibile.

Il Maggiolino Volkswagen ha stupito anche per il suo insieme ed è stata molto importante anche per aver fatto iniziare la rinascita della Germania dopo la grande guerra. Ancora oggi è una vera e propria icona con il suo stile inconfondibile ideato dall’ingegner Ferdinand Porsche.

Jaguar E-Type

Quest’auto che arrivò sul mercato nel 1961 venne progettata da Malcom Sayer e nel suo design sono racchiuse perfettamente sia l’eleganza e lo stile che caratterizzano la popolazione britannica. Nello stesso tempo però, al suo interno si nascondono l’animo sportivo e una grande potenza disponibile.

La Jaguar E-Type era una vettura impiegata nelle corse ma anche adatta per la strada e nel 1971 ne venne presentata una nuova versione. Una delle differenze di questa versione successiva era rappresentata da un motore di 5300 cmc con architettura V12.

Oggi degli esemplari della Jaguar E-Type sono presenti sia al British Museum che in alcune collezioni private.

Cadillac Eldorado Convertibile

Questa auto, oltre ad essere amata e sognata da moltissime persone negli Stati Uniti, è stata certamente un importante biglietto da visita per l’industria dell’auto statunitense ed un simbolo del lusso e dell’eccellenza, con le sue caratteristiche pinne e le doppie luci nella parte posteriore.

Un’autovettura che fa pensare subito ai drive in ed al rock and roll, ma offre anche prestazioni velocistiche d’eccellenza superando i 200 chilometri orari di velocità.