Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 dicembre 2021 - Aggiornato alle 04:00
News
  • 00:15 | Per l'Aifa il 91% dei bambini non sviluppa sintomi
  • 23:24 | Eurolega: Milano cade anche a Berlino, vince l’Alba 81-76
  • 21:29 | Ancora nessuno è morto a causa della variante Omicron
  • 18:51 | Spalletti e la squalifica: 'Faccio fatica ad accettarla'
  • 18:28 | Covid, monitoraggio Iss: Rt in calo ma incidenza in aumento
  • 18:01 | Inflazione, un semplice punto della situazione
  • 17:52 | Sinner diventa un fumetto: si racconterà in un manuale illustrato
  • 17:00 | Covid, i dati del 3 dicembre: tasso di positività al 2,9%
  • 15:57 | Pioli: 'Vicini a Kjaer, se serve interverremo sul mercato'
  • 15:53 | A Milano la mostra sul sogno del Grand Tour d’Italia
  • 15:20 | La Fiorentina molto vicina a Ikoné
  • 14:58 | I tesori di Pompei: la casa di Decimo Ottavio Quartione
  • 14:44 | Inzaghi: 'A Roma serve una gara da vera Inter'
  • 12:35 | In Italia l'aumento dell'occupazione ha riguardato solo gli uomini
  • 12:12 | Per i bambini non ci sarà obbligo vaccinale né Green Pass
  • 11:57 | Migranti, cos'ha detto Draghi sul coinvolgimento dell'Eu
  • 11:52 | Il calcio femminile è lo sport che cresce più al mondo
  • 11:48 | In Arabia il primo match point per Verstappen
  • 11:45 | Economia italiana, la forza di traino dell'industria
  • 11:39 | Wrestling, l’italiano Aichner per l’NXT Tag Team Champion
Camminare risveglia il pensiero creativo: lo dice la scienza Ragazza che cammina - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 18 novembre 2019

Camminare risveglia il pensiero creativo lo dice la scienza

di Melissa Viri

Se cerchi ispirazione non la troverai stando seduto. Il legame tra pensiero e camminare è ricorrente in filosofia

Quante volte ci si arrovelliamo in cerca di ispirazione, ma l'illuminazione arriva durante una rilassante passeggiata? Se cerchi ispirazione, secondo la scienza non la troverai stando seduto.

Il legame tra pensiero e camminare è ricorrente tra i filosofi del passato.

I membri della scuola aristotelica venivano chiamati peripatetici dal nome del ginnasio di Atene dove Aristotele soleva tenere le sue lezioni, detto "perìpatos", che significa passeggiata. Anche Steve Jobs e Mark Zuckerberg hanno spesso scelto come sede per le loro riunioni degli ambienti salubri dove fare rilassanti passeggiate.

 

Il legame tra camminare e processo creativo

È un legame antico quello tra l'atto di camminare e il processo creativo. Che passeggiare faccia bene all'apprendimento lo sappiamo grazie ad Aristotele, che quando insegnava nel liceo di Atene era solito discutere di filosofia camminando avanti e indietro con i suoi allievi lungo un colonnato o passeggiata (perìpatos, da cui il nome di peripatetici) che conduceva all'altare di Apollo. Friedrich Nietzsche, guarda caso filosofo anche lui, nei suo aforismi scriveva "Tutti i pensieri veramente grandi sono concepiti camminando".

 

E Jean-Jacques Rousseau, nelle sue Confessioni, ritraeva il camminare come mezzo di contemplazione, osservando: "Non riesco a meditare se non camminando. Appena mi fermo, non penso più, e la testa se ne va in sincronia coi miei piedi".

 

Una ricerca dell'Università di Stanford lo conferma

Il concetto per cui camminare sia in grado di sviluppare il pensiero creativo è supportato da una ricerca condotta da Marily Oppezzo e Daniel Schwartz per la Stanford University. Nei loro esperimenti, i due ricercatori hanno chiesto ai 176 partecipanti di pensare a usi alternativi per degli oggetti di impiego comune.

 

Gli scienziati hanno scoperto che quando le persone camminavano offrivano risposte maggiormente creative rispetto a quando erano sedute. L'esplosione di creatività è stata osservata sia camminando all'aperto che su un tapis roulant in una stanza spartana e non è diminuita anche dopo che le persone si erano sedute.

 

Camminare sblocca la creatività

Camminare significa anche prendersi una pausa dalla frenesia del mondo digitale, limitando il tempo che trascorriamo online per rimuovere gli ostacoli che bloccano la creatività. Lo smartphone e gli altri device sovraccaricano la mente di pensieri e problemi che finiscono per inibire il pensiero creativo.

 

L'attività pedestre, invece, incoraggia l'associazione libera di pensieri, offrendo al cervello la possibilità di trovare soluzioni più brillanti a dubbi e domande. L'esplosione di creatività è anche da attribuirsi alla maggior ossigenazione che un'attività aerobica come il camminare favorisce. Insomma, per stimolare il processo creativo bisogna che il corpo si muova!

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle