Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 marzo 2021 - Aggiornato alle 21:00
Live
  • 19:30 | “Gotti - Il primo padrino”, il film con John Travolta
  • 18:30 | Covid, in Italia superati i 100mila morti
  • 17:47 | PSG, sul taccuino di Leonardo c’è Donnarumma
  • 17:39 | "Selfish Love", il nuovo singolo esplosivo di Selena Gomez e Dj Snake
  • 17:19 | Il vero obiettivo di Roger Federer è Wimbledon
  • 17:03 | Bruno Mars & Anderson Paak insieme nel progetto Silk Sonic
  • 16:53 | Il lievito di birra, la video ricetta
  • 16:29 | I Maneskin volano all'Eurovision e poi in tour
  • 15:46 | Nicolas Cage si è sposato per la quinta volta
  • 15:39 | "Anime di vetro": Casale, Nava e Di Michele cantano le donne
  • 15:27 | Harry e Meghan aspettano una femmina
  • 15:20 | Roma, per il dopo Dzeko occhi su Sasa Kalajdzic
  • 15:03 | Nasce “Italiana”, il nuovo portale della Farnesina per la cultura
  • 14:45 | La super-sfida tra Inter e Atalanta
  • 14:40 | La playlist di TIMMUSIC che celebra le grandi donne della musica italiana
  • 14:40 | Ipotesi lockdown per vaccinare più in fretta
  • 14:30 | Mattarella: "I femminicidi sono un fenomeno impressionante"
  • 12:40 | Le donne europee e la trasparenza salariale
  • 12:14 | Paul Newman: film e frasi dell'attore
  • 12:06 | J.K. Rowling: biografia e opere della famosa scrittrice
Codice di Hammurabi, cos'è e perché è importante Statua egizia - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 18 gennaio 2021

Codice di Hammurabi, cos'è e perché è importante

di Melissa Viri

Il codice di Hammurabi rappresenta la prima raccolta di leggi: scopriamo di più!

Era alla base della civiltà babilonese e verteva sulla Legge del taglione.

A stilare questo codice fu il re babilonese Hammurabi attorno al 1750 a.C. Il corpus legale, diviso in capitoli, tratta praticamente tutto: dai rapporti familiari a quelli di natura economica, da quelli commerciali alla convivenza nella società, dalle regole per l’amministrazione del regno all’edilizia.

Quando fu scoperto il codice di Hammurabi?

La scoperta venne effettuata nell’inverno del 1901-1902 fra le rovine della città di Susa. Protagonista fu l’archeologo francese Jacques de Morgan. La stele è in diorite, presenta un’altezza di 2,25 metri e si contraddistingue per i caratteri cuneiformi. A trasportarla a Susa (Elam) era stato il sovrano elamita Shutruk-Nakhunte intorno al 1150 a.C.

Perché è importante il codice di Hammurabi?

Sostanzialmente, il codice di Hammurabi rappresenta nella storia la prima collezione ordinata di testi in ambito legale. Tutti gli studiosi hanno potuto apprezzarne la completezza dell’opera, contenente in maniera chiara tutte le norme che regolamentavano la società, dall’applicazione delle leggi a cui attenersi alle punizioni da somministrare, a fronte di mancato rispetto delle stesse. Per la prima volta nella storia, chiunque poteva consultare le leggi.

 

L’importanza del codice di Hammurabi, pertanto, risulta anche strettamente connessa al fatto che, per via delle sue leggi dettagliate, ha permesso di comprendere quali fossero le usanze e i costumi dei Babilonesi.

Perché la legge del taglione?

Il principio legislativo del taglione era indispensabile in passato, perché serviva ad evitare vendette private. Queste ultime, infatti, erano considerate fuori legge. Con il principio legislativo del taglione, invece, il trasgressore veniva punito con un danno simile a quello arrecato.

La legge, però, non era uguale per tutti!

Occorre, infine, constatare che nel codice di Hammurabi, la legge non era uguale per tutti, dato che e punizioni dipendevano da due fattori, ossia dall’entità dell’offesa e dalla tipologia di classe sociale di appartenenza dei contendenti. Queste si dividevano in uomini liberi, uomini semi-liberi e schiavi.

 

Ad esempio, se un uomo libero avesse mutilato un altro uomo libero, il colpevole avrebbe ricevuto la stessa pena. Tuttavia, se l’azione in questione fosse stata compiuta da un uomo libero nei confronti di uno schiavo, il responsabile avrebbe dovuto risarcire con una somma di denaro il padrone del danneggiato.

Dove si trova oggi il codice di Hammurabi?

Nel corso degli anni, il codice di Hammurabi è stato copiato su un miriade di tavolette. L’originale, però, è al Museo del Louvre di Parigi.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle