Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 23:40
Live
  • 23:40 | “Old”, svelati dettagli sul nuovo  film di M. Night Shyamalan
  • 23:21 | Chris Smalling dove giocherà? Roma e Inter in corsa
  • 22:51 | Bologna-Parma 4-1, E' di Mihajlovic il derby emiliano
  • 21:55 | MotoGP 2020: le pagelle del GP di Catalogna al Montmeló
  • 21:33 | Lazio tutto fatto per Andreas Pereira dello United
  • 21:09 | Calcio, nel Genoa, 14 positivi tra giocatori e staff
  • 20:32 | Fiorella Mannoia, cosa sappiamo del nuovo disco e del tour
  • 20:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 20:12 | Usa 2020: Google non accetterà spot politici ad urne chiuse
  • 20:02 | Vin Diesel diventa cantante: ecco "Feel Like I Do"
  • 19:23 | Trump e le tasse: l'inchiesta del New York Times
  • 19:19 | Serie A, via a una settimana di big match
  • 17:30 | WhatsApp: come NON salvare foto e video nella galleria del telefono
  • 16:56 | Venti giorni di stop per Lorenzo Insigne, salta la Juventus
  • 16:42 | Perché negli Usa si può ancora scaricare TikTok
  • 14:45 | Cabine armadio, pro e contro
  • 14:18 | Totti in ospedale dalla calciatrice della Lazio uscita dal coma
  • 14:02 | Pirlo: 'Nei momenti difficili esce il carattere di una squadra'
  • 14:00 | Mercoledì i tre recuperi, gli arbitri designati
  • 13:37 | Milano e Torino candidate a ospitare le finali di Nations League
Com'è nato Internet Telecommunication network - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 4 agosto 2020

Com'è nato Internet

di Melissa Viri

Ufficialmente la rete internet nacque l'anno 1969: scopri di più nell'articolo!

Presso l'Agenzia del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America venne creato "Arpanet", un sistema di computer interconnessi che permetteva uno scambio di dati veloce e sicuro, l'ideale in caso di conflitto mondiale.

 

Si trattava a tutti gli effetti di una rete che coinvolgeva più server a distanza, un sistema che funzionava con gli stessi principi attualmente adottati da internet; all'epoca, l'idea consisteva in qualcosa di sconosciuto alla maggior parte delle persone, nonché apparentemente inutile per le necessità quotidiane di un normale cittadino.

Il World Wide Web

Erano gli anni '90 quando si prese coscienza dell'importanza di comunicare attraverso l'informatica, un sistema che avrebbe potuto facilitare molte operazioni che altrimenti sarebbero tutt'ora davvero macchinose.

 

Presso il CERN di Ginevra, alcuni ricercatori hanno presentato il giorno 6 agosto 1991 la prima pagina web in assoluto, la quale fu resa disponibile ai server di tutto il mondo 15 giorni dopo, esattamente il 23 agosto.

 

Ma come è stato possibile tutto questo? La risposta è tanto complicata quanto semplice; da tempo si stava lavorando per creare un linguaggio informatico universale che permettesse lo scambio di informazioni fra computer di qualsiasi tipo; fu costruito il World Wide Web (WWW), una rete di calcolatori funzionante attraverso il linguaggio ipertestuale HTML.

Il protocollo HTTP

L'acronimo HTTP significa Hypertext Transfer Protocol e consiste in un codice che permette di regolamentare il World Wide Web; in tal modo, ogni server utilizza le stesse regole per aprire una pagina specifica contraddistinta da tale sigla e si offre la possibilità agli utenti di scambiare informazioni mediante un computer.

 

La rete internet si basa su queste poche nozioni; riassumendo, sono necessari un linguaggio per il trasferimento dei dati e una rete di computer preparata per poterlo decifrare.

Particolarità del World Wide Web

La rete internet sembrava impossibile, mentre ora pare scontata; in realtà, è relativamente semplice solo una parte di essa, quella resa visibile attraverso il World Wide Web, un sistema certificato, reso regolamentare dai governi e da un sistema di cui tutti facciamo parte.

 

Tuttavia, dal punto di vista pratico si possono creare o utilizzare protocolli differenti e comunicare attraverso server preparati su tale base; non a caso, esiste anche un mondo sommerso e molto vasto, volgarmente chiamato Dark Web.

Leggi tutto su Lifestyle