TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:21

 /    /    /  Come addestrare un cane adulto
Come addestrare un cane adulto

Ragazza che addestra il suo cane- Credit: iStock

COSTUME E SOCIETÀ15 novembre 2020

Come addestrare un cane adulto

di Melissa Viri

Nella maggior parte dei casi l'addestramento dei cani avviene durante i primi mesi di vita del cucciolo

Infatti si evitano molti problemi se gli animali domestici imparano fin da subito gli elementi base dell'educazione e del comportamento. Tuttavia, a differenza di quello che si pensa comunemente, è possibile addestrare un cane adulto con buoni risultati. Questo obiettivo può essere raggiunto proprio per il fatto che cani imparano tutta la vita.

 

Non smettendo mai di imparare, fino a quando raggiungono la vecchiaia possono assimilare comportamenti e comandi. Al tempo stesso è necessario che le regole impartite al cucciolo devono essere fatte rispettare anche in età adulta proprio per il fatto che i cani possono disimparare.

I vantaggi di addestrare un cane adulto

Addestrare un cane adulto è una soluzione che può comportare alcuni vantaggi. Anche se si preferisce educare i cuccioli perché hanno una naturale predisposizione ad apprendere e imparano più rapidamente, il loro addestramento è più impegnativo rispetto a quanto accade con i cani adulti. Infatti a questo punto della vita gli animali hanno un maggior livello di socializzazione e sono già abituato a vivere in casa oppure a contatto con le persone. I vantaggi di addestrare un cane adulto sono:

- ha un comportamento più stabile ed è più tranquillo;

- necessita di meno pause rispetto a un cucciolo;

- è già abituato a una vita quotidiana con un determinato ritmo.

 

Tuttavia è bene tenere a mente che un cane adulto spesso combatte quello che viene visto come una modifica del comportamento abituale assimilato. Quindi si richiedono pazienza e coerenza.

Come addestrare un cane adulto

Il problema che ci si deve porre non è se si può addestrare un cane adulto, bensì il tempo necessario per poter trasformare quanto appreso in un comportamento permanente. L'importante è lavorare su obiettivi specifici tenendo in considerazione l'età dell'animale. Ad esempio, per imparare cose nuove i cani adulti devono affrontare vere e proprie sfide e una serie di incentivi.

 

Infatti utilizzare un rinforzo positivo (come un premio sotto forma di biscottini, di snack oppure di coccole) è molto utile per mostrare quale sia il comportamento desiderato. Ciò vale sia per i comandi base ("Seduto!", "A terra!", "A cuccia!") sia per insegnare al cane a camminare al guinzaglio senza tirare e senza avere problemi con la presenza di altri cani oppure di persone.