Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 17:08
Live
  • 17:08 | La Formula 1 parlerà più italiano: Domenicali è il nuovo Ceo
  • 17:05 | Google: stop alle estensioni a pagamento nel Chrome Web Store
  • 17:02 | Com'è "Bella storia", il nuovo singolo di Fedez (già su TIMMUSIC)
  • 16:56 | “Downton Abbey”, già pronta la sceneggiatura del sequel
  • 16:34 | JLo e Maluma duettano in "PA TI" e "Lonely": ascolta i brani su TIMMUSIC
  • 16:32 | MotoGP, Catalogna: Morbidelli vola nelle libere del venerdì al Montmelò
  • 16:07 | Zucchero compie 65 anni, ma il regalo lo fa lui ai suoi fan
  • 16:00 | Emma Stone e Dave McCary si sono sposati
  • 15:40 | Cosa succede se Trump non accetta la sconfitta alle elezioni
  • 14:53 | La playlist con le Nuove Uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 14:42 | “Guida romantica a posti perduti”: il film italiano di Clive Owen
  • 14:30 | Carlo, Diana e la cognata Fergie
  • 14:27 | Michael Douglas e Catherine Zeta Jones compiono gli anni
  • 14:17 | Pavimento vinilico adesivo, più pro che contro per un'innovazione da non sottovalutare
  • 14:10 | Boiserie moderne per pareti: bianche e in legno
  • 13:48 | Parigi, 4 persone accoltellate vicino all'ex sede di Charlie Hebdo
  • 13:36 | Playoff NBA: i Lakers piegano Denver in Gara 4, Finals ad un passo
  • 13:34 | Jessica Szohr aspetta il suo primo figlio
  • 12:45 | Carne di Kobe giapponese wagyu: cos'è e quato costa
  • 12:30 | Demi Lovato e Max Ehrich si sono lasciati
Come cambiano le regole del condominio post-covid Vicini di casa che si salutano dalla finestra con la mascherina - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 9 agosto 2020

Come cambiano le regole del condominio post-covid

di Melissa Viri

Le norme di igiene devono rigorosamente essere rispettate al fine di garantire a tutti i condomini la massima sicurezza

Il condominio post-covid

Dopo la grave pandemia che ha colpito il mondo le regole igieniche e di comportamento specialmente nelle zone frequentate da numerose persone come gli uffici o i condomini.

 

In quest'ultimo caso, le norme di igiene devono rigorosamente essere rispettate al fine di garantire a tutti i condomini la massima sicurezza.

Evitare gli assembramenti

Anche nelle zone comuni dei condomini è essenziale evitare gli assembramenti.

Per questa ragione è essenziale che nelle zone comini quali corridoi, androni, portinerie e cortili è indispensabili mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro ed evitare di creare gruppi superiori ad 1 o 2 persone.

 

In ascensore è consigliabile entrare in 1 o 2 persone alla volta (possibilmente familiari conviventi) per limitare la possibilità di abbattere le distanze di sicurezza. Allo stesso modo, se il condominio dispone di cortili esteri, piscine o aree giochi è opportuno sviluppare un sistema di turnazione tra i condomini che permetta a tutti di fruire degli spazi comuni evitando gli assembramenti.

L'utilizzo della mascherina

Anche nelle zone comuni dei condomini è indispensabile indossare la mascherina. La portineria, i corridoi, le scale interne, i garage ecc... indossare la mascherina e rispettare le distanze di sicurezza consentirà non solo di preservare la salute dei condomini ma anche dei lavoratori come i portinai, i giardinieri e gli addetti alle pulizie.

 

Per quanto riguarda le riunioni di condominio, queste sono vietate salvo che, ampi locali o zone esterne, non permettano all'amministratore di organizzarle in maniera sicura, rispettando la distanza tra i partecipanti di almeno un metro e garantendo tutte le disposizioni in materia di igiene e distanziamento sociale. In queste circostanze rimane obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

Le norme igieniche all'interno dei condomini

Per garantire la massima igienizzazione dei locali e delle zone comuni all'interno dei condomini è opportuno che l'amministratore intensifichi i turni di pulizie contattando, se necessario, aziende specializzate nella sanificazione dei locali.

 

Nelle zone interessate maggiormente dal contatto e poco arieggiate (ascensore, portineria e garage) sarà cura degli addetti detergere ogni superficie nei minimi dettagli ma, allo stesso tempo, i condomini dovranno rispettare le norme igieniche evitando quanto più possibile il contatto con le superfici e, se questo avvenisse, provvedendo immediatamente alla sanificazione delle mani utilizzando detergenti appositi o gel igienizzanti.

 

Le pulizie e la disinfezione dovrà essere effettuata secondo regole e tempistiche stabilite dall'amministratore di condominio in base al numero dei condomini, all'ampiezza degli spazi comuni e alla frequenza con la quale vengono utilizzati.

Leggi tutto su Lifestyle