TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:37

 /    /    /  Coworking: cos'è e come funziona
Coworking: cos'è e come funziona

Coworking- Credit: Pexels

COSTUME E SOCIETÀ29 marzo 2022

Coworking: cos'è e come funziona

di Melissa Viri

La definizione di coworking è ormai nota anche in Italia e un numero crescente di immobili viene proposto proprio in questa modalità.

L'affitto per un utilizzo congiunto da parte di più soggetti è molto vantaggioso. Non si tratta, tuttavia, di realizzare una serie di uffici in un medesimo ambiente ma di favorire il rapporto gestionale, amministrativo e imprenditoriale tra le aziende che vi operano.

Le dotazioni devono essere moderne e occorrono una connessione veloce a internet, le utenze attive, un telefono e tutti i dispositivi come fax, scanner e stampanti.

I vantaggi del coworking

Il fattore che spinge maggiormente le aziende a inserirsi in uno stesso locale è la convenienza. Tra le spese fisse che un'impresa deve affrontare tutti i mesi ci sono le bollette relative alla corrente elettrica, all'acqua ma anche la tassa sui rifiuti.

Per ottimizzare la gestione si possono dunque abbattere i costi, con una ripartizione equa anche in base all'effettivo consumo, predisponendo contatori per un calcolo esatto oppure suddividendo semplicemente per il numero dei partecipanti all'attività di coworking.

L'atro risparmio riguarda il canone di locazione, che grazie a questo nuovo modo di interpretare il lavoro d'ufficio può essere più che dimezzato, senza rinunciare ad esercitare la professione in uno spazio di alto livello qualitativo.

Lo stimolo del lavoro di gruppo per le startup

La caratteristica che distingue nettamente il coworking è la creazione di un'atmosfera estremamente stimolante. La flessibilità oraria consente a tutte le realtà che operano nel fondo commerciale o negli uffici di sfruttare al meglio gli spazi, potendo ricevere clienti o utilizzare la sala per le riunioni e per i convegni.

Il coworking è perfetto per le startup innovative, che possono aiutarsi a vicenda per un migliore posizionamento sul mercato, per offrire più servizi e per creare gruppi dinamici che fanno leva sulle idee brillanti per anticipare la concorrenza.

L'ufficio diventa un luogo attivissimo dal punto di vista intellettuale, dove lo scambio di opinioni contribuisce a far nascere nuove visioni d'impresa.

Suggerimenti per lavorare bene in uno spazio condiviso

Per lavorare correttamente in uno spazio di coworking la privacy è determinante e irrinunciabile. L'amministrazione quotidiana di un'azienda non può essere fatta senza la benché minima riservatezza perché altrimenti si rischierebbe di far circolare notizie e dati sensibili che invece vanno protetti.

Bisogna inoltre ridurre le fonti potenziali di distrazione, concentrandosi sulla propria iniziativa per non trascurarla. L'altro elemento che può giovare è la vicinanza al centro, ai mezzi pubblici e ai servizi.