Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 00:01
Live
  • 07:01 | Basket, Serie A: playoff al via, il programma dei quarti di finale
  • 00:01 | MotoGP, Dovizioso sui test con Aprilia: possibile tris a Misano
  • 00:01 | Post “seriali” contro Sergio Mattarella online: 11 indagati
  • 22:50 | Il Milan ha vinto 7-0 in casa del Torino
  • 20:34 | Covid, la variante indiana è arrivata in 44 paesi
  • 19:26 | Migranti, il piano del governo per l’estate
  • 18:56 | Giro d’Italia 2021, quinta tappa all’australiano Caleb Ewan
  • 18:55 | Lo Zelig torna per festeggiare 35 anni di risate
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 262 morti
  • 17:45 | La regina Elisabetta all’apertura del Parlamento
  • 16:30 | Draghi: 'Sulle riaperture ci sarà un approccio graduale'
  • 16:00 | Milano, il nuovo progetto di Piazzale Loreto
  • 15:19 | L'effetto del vaccino su chi ha già avuto il Covid
  • 15:00 | Gianluigi Buffon, addio alla Juve (ma non al calcio)
  • 14:47 | Con la mascherina peggiorano i problemi alla pelle
  • 14:36 | Covid, il vademecum sull'uso della mascherina d'estate
  • 14:25 | Elodie: altezza, età e fidanzati della cantante di Amici
  • 14:16 | Nilufar: età, altezza e biografia della vip
  • 14:11 | Come sbrinare frigo e congelatore senza sprecare energia
  • 14:00 | Il ricordo di Mia Martini
Differenza tra Millennials e Generazione Z Teenager con smartphone - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 17 settembre 2020

Differenza tra Millennials e Generazione Z

di Melissa Viri

Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare di Millennials e Generazione Z: di che cosa si tratta?

Sembrano nomi fantascientifici eppure è molto importante conoscerli.

Perché? Beh, perché aiutano ad identificare la situazione sociale dei tempi moderni.

 

Vuoi conoscere anche tu il significato tra questi due termini e la loro differenza. Allora continua a leggere l'articolo e potrai comprendere al meglio la differenza tra Millennials e Generazione Z.

Millennials e Generazione Z: cosa significano questi due termini?

In primo luogo, bisogna comprendere a cosa si riferiscono questi due termini. Come prima cosa, occorre analizzare il significato di Millennials. Ebbene, con questo termine, solitamente si identificano tutti coloro che sono nati nell'arco di tempo da 1981 a 1996.

 

Questo significa che ad oggi le persone che fanno parte di questo segmento hanno dai circa 25 anni fino a quasi 40 anni. Al contrario coloro che che fanno parte della Generazione Z sono "gli ultimi arrivati", vale a dire coloro che sono nati dal 1997 ai giorni recenti. Inoltre, come indica il termine Millennials, questi ultimi sono coloro che hanno vissuto parte della propria vita a cavallo tra il vecchio e il nuovo millennio.

 

Al contrario, la Generazione Z è quella più avanzata in termini tecnologici e comprende per gran parte tutti coloro che sono nati dal 2000 in poi: in pratica, la generazione del futuro.

Qual è la differenza tra queste due generazioni?

La differenza tra Millennials e Generazione Z è sostanziale. Anche se non trascorrono molti anni tra le due generazioni, ci sono alcuni modi di fare ed abitudini che sono davvero agli antipodi tra le due fasce. C'è da dire subito che ad oggi la maggior parte dei Millennials è genitore ed ha una famiglia, anche se non possiede una casa di proprietà.

 

Al contrario, coloro che fanno parte della Generazione Z vanno ancora a scuola o si stanno appena affacciando al mondo del lavoro. Inoltre, il rapporto della tecnologia è diverso. I Millennials lavorano con essa in modo continuo ma per la Generazione X la tecnologia è il loro pane quotidiano ed è come se gli venisse naturale utilizzarla nella vita di tutti i giorni.

 

Particolare conoscere secondo statistiche come la Generazione Z sia in media più stressata rispetto ai Millennials, nonostante le minori preoccupazioni di cui godono. Infine, c'è una sostanziale differenza in merito alla libertà di genere. I Millennials fanno fatica ad accettare il gender fluid, mentre per la Generazione Z l'orientamento sessuale ha molto valore e deve essere rispettato, qualunque esso sia.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle