TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  Digital consultant: chi è e cosa fa
Digital consultant: chi è e cosa fa

Un digital consultant in un'azienda- Credit: Pexels

COSTUME E SOCIETÀ11 luglio 2022

Digital consultant: chi è e cosa fa

di Melissa Viri

Hai mai sentito parlare del digital consultant? Quali sono le sue mansioni principali? Scopriamolo insieme.

Che cosa fa il digital consultant? Un professionista del marketing digitale.

Da diversi anni le aziende si rivolgono a professionisti specializzati in marketing e in comunicazione, soprattutto per gestire molteplici strategie aziendali e migliorare i rapporti con i clienti.

Oggi, non occorre più avere un unico esperto che si occupa dell'intera gestione informatica, comunicativa e digitale, ma è necessario per le imprese avere una figura qualificata che possa gestire al meglio una branca fondamentale della digitalizzazione di una azienda, ossia il digital consultant.

 

I principali compiti del digital consultant

Il consulente digitale consiste il una figura professionale specializzata in marketing e comunicazione, che si occupa di stabilire e creare le strategie necessarie all'azienda dal punto di vista digitale, garantendo le relazioni con i clienti, i fornitori e servizi.

Un buon digital consultant dovrebbe avere non solo competenze dal punto di vista informatico e digitale, ma anche capacità comunicative e di risoluzione dei problemi, proprio per rapportarsi meglio con clienti e fornitori.

Una delle sue peculiarità è realizzare strategie efficaci per lo sviluppo e la visibilità online dell'azienda, lavorando sui punti di forza e su potenziali investimenti futuri legati a nuove opportunità.

Infatti, la figura professionale del consulente digitale ha la capacità di stabilire i budget per creare investimenti e collaborazioni con altri brand, fissando inoltre le basi per nuovi progetti e strategie aziendali.

Durante la sua fase operativa, il digital consultant offre consulenze dirette tra i clienti, l'azienda e fornitori, monitorando così ogni processo o sviluppo aziendale.

 

Come diventare un digital consultant?

Sebbene non sia necessaria una laurea specifica, per divenire un consulente digitale di alto livello occorre avere comunque delle solide basi di marketing, finanza e comunicazione, approfondendo alcuni argomenti e aggiornandosi costantemente attraverso corsi specifici, senza tralasciare la pratica sul campo.

Il consiglio principale per un futuro digital consultant è non essere mai stanco di imparare cose nuove, poiché la versatilità è un'altra caratteristica fondamentale che distingue un buon consulente digitale da altre figure professionali.

Sia in ambito freelance, sia in dipendenza di un contesto aziendale, per un consulente di un brand o marchio è bene praticare le proprie attività in modo professionale e trasparente, coinvolgendo il management e le funzioni interessate.

Il lavoro può portare il digital consultant a guadagnare intorno ai trenta e quaranta euro all'ora, in base al contratto previsto.