TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Estate e fobie: quali sono le più comuni e come affrontarle
Estate e fobie: quali sono le più comuni e come affrontarle

Pontile che affaccia sul lago- Credit: Pexels

COSTUME E SOCIETÀ12 luglio 2022

Estate e fobie: quali sono le più comuni e come affrontarle

di Melissa Viri

L'estate è il momento per godersi il mare e le belle giornate ma in questo periodo possono manifestarsi delle paure irrazionali. Scopriamo quali sono le fobie più comuni dell'estate.

Ad ogni stagione possono corrispondere delle fobie: alcune di queste persistono per tutti i mesi dell'anno. In altri casi con l'arrivo dell'estate iniziano a insorgere alcune fobie ben precise che possono compromettere del tutto la serenità di chi ne soffre.

Negli ultimi anni gli esperti hanno analizzato nel dettaglio alcune fobie che compaiono con la bella stagione come ad esempio l'aerofobia e la talassofobia. Quali sono le loro cause e di cosa si tratta? Ecco come gestirle ed affrontarle al meglio sbarazzandosi della costante sensazione di angoscia.

 

Talassofobia

La talassofobia è una delle principali fobie estive: si tratta della paura del mare e dei posti dove vi è una grande quantità di acqua. Le persone che soffrono di talassofobia hanno una grande paura del mare aperto con conseguenti attacchi di panico quando si trovano nell'acqua.

Non c'è un motivo ben preciso che porta a sviluppare questo timore. Tuttavia si tratta di persone che provano molta paura quando si trovano vicino al mare tanto da esserne terrorizzate anche al solo pensiero.

Le cause della talassofobia possono essere numerose ma la ragione principale è che il soggetto in questione ha vissuto una pessima esperienza nelle aree marittime, come ad esempio visualizzazione di un incidente acquatico o di una barca che affonda.

 

Disabiliofobia

Un'altra fobia tipicamente estiva è la disabiliofobia, ossia il timore e l'ansia che insorge al pensiero di spogliarsi davanti agli altri. Questa paura di spogliarsi può compromettere una giornata tranquilla al mare in quanto la persona si sente osservata dagli altri nel momento in cui toglie i vestiti.

Tale fobia può dipendere da episodi traumatici che sono stati vissuti in passato: ad esempio all'interno di un bagno, uno spogliatoio o ambienti simili.

 

Aerofobia

L'aerofobia è una paura che si manifesta non solo in estate ma durante tutto l'anno. Si tratta della paura di volare che può compromettere l'organizzazione di viaggi e vacanze portando le persone ad optare per altri mezzi di trasporto.

Anche in questo caso l'aerofobia può dipendere da esperienze negative che sono state vissute in passato oppure dopo aver sentito la notizia di un incidente aereo.

Intraprendere delle tecniche specifiche di rilassamento con l'aiuto di un esperto è fondamentale per alleviare le paure e riacquistare la giusta sicurezza.