TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:02

 /    /    /  Eventi digitali come organizzarli
Eventi digitali: come organizzarli

Concetto di servizio di social networking- Credit: iStock

COSTUME E SOCIETÀ03 giugno 2021

Eventi digitali: come organizzarli

di Melissa Viri

Oggi gli eventi digitali da parte delle aziende rappresentano uno strumento di marketing fondamentale

Attraverso un evento ben organizzato, infatti, è possibile migliorare la awareness, incrementare l'immagine aziendale, coinvolgere più persone e contatti, acquisire informazioni e nuovi potenziali clienti. Un evento online si basa sulla creazione di un rapporto personale tra azienda e partecipanti, nonostante vi sia la distanza geografica che viene colmata dalla tecnologia. Non sarà come un incontro di persona, ma certamente rappresenta un passo in più rispetto al freddo mondo del digitale. Il primo passo per organizzare eventi online è conoscere gli strumenti a disposizione, potendoli quindi sfruttare al meglio.

Gli step dell'organizzazione dell'evento digitale

L'organizzazione dell'evento digitale deve portare al successo dello stesso. Ciò è possibile solo se si vede la cosa come un aspetto strategico e come tale è necessario definire obiettivi, tempi, target di riferimento, argomento da trattare (scopo dell'evento), persone coinvolte attivamente. L'improvvisazione non deve esistere.

 

Ecco i principali step necessari per organizzare un evento digitale:

  • Scegliere un responsabile (Event Manager): un evento, anche se online, deve avere un suo responsabile in grado di dettare i tempi, di "tirare le fila", di farsi carico della macchina organizzativa, gestendo le risorse economiche e di personale a disposizione. Non per forza deve essere un soggetto dell'azienda, ma l'incarico potrebbe essere affidato ad un terzo, esterno. Sta al responsabile capire cosa serve, cosa manca, come organizzare, fare da collante ai vari team che sono chiamati all'organizzazione e assegnare loro i compiti.

  • Creare la pagina web: sebbene non vi sia una legge scritta è comunque bene che ciascun evento digitale abbia una sua pagina web, un suo mini sito o una landing page con le indicazioni quanto più esplicative per dar modo al pubblico di venire a conoscenza dell'evento. Argomento, data, ora, modalità di partecipazione, relatori, oggetto dell'evento, tipo di piattaforma, informazioni per accedere e altre informazioni espresse in modo chiaro e diretto. Questa pagina è strategica e come tale deve essere costantemente monitorata dall'azienda, soprattutto nel traffico generato e nell'azione (ottimo sarebbe inserire una call to action).

  • Creare i contenuti: un evento online deve avere i contenuti capaci di attirare interesse. Una persona deve esprimere le sue capacità di content per poter non solo essere convincente, ma per trasmettere, fin dalle prime righe, un interesse che sia coinvolgente per il lettore. Non male pensare, in tale contesto, ad un calendario editoriale che conduca gli utenti in un percorso crescente fino al giorno dell'evento.

  • Stabilire una comunicazione strategica: la pagina web e i suoi contenuti vanno promossi e comunicati per informare e incuriosire. L'operazione non può essere casuale ma richiede una vera e propria strategia comunicativa orientata ad uno specifico target di pubblico, consono all'evento. Si possono creare appositi slogan, facendo leva anche sui social network e sfruttando le possibilità offerte da una pubblicità mirata organica e a pagamento.