Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 11:03
News
  • 10:12 | Lavoro, la ripresa è precaria
  • 09:45 | Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg
  • 09:29 | Tutti i nomi per sostituire Kjaer
  • 09:16 | Merkel lascia aprendo all’obbligo vaccinale
  • 09:16 | SBK 2022, Razgatlioglu continuerà a correre col numero 54
  • 09:01 | Il pazzo pareggio tra Lazio e Udinese (4-4)
  • 07:00 | I vaccini e i lockdown in Europa e le altre notizie sulle prime pagine
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
Expo Dubai 2020: quali sono i padiglioni più spettacolari Un'immagine di Dubai - Credit: Pexels
COSTUME E SOCIETÀ 19 ottobre 2021

Expo Dubai 2020: quali sono i padiglioni più spettacolari

di Melissa Viri

I padiglioni più belli dell'Expo Dubai 2020.

Lo scorso 1 ottobre ha aperto i battenti Dubai Expo 2020, la manifestazione che sarà attiva fino al 31 marzo 2022.

Sei mesi durante i quali i visitatori potranno ammirare quanto realizzato dalle Nazioni presenti nei 192 padiglioni che compongono l’Expo. Ecco una carrellata dei padiglioni più belli.

La cerimonia di apertura dell’evento

La cerimonia di apertura di questo evento, che vede i padiglioni racchiusi in una superfice di circa 4,38 chilometri quadrati, pari a circa 600 campi da calcio, è stata veramente spettacolare e tra i personaggi di spicco che hanno partecipato, anche il tenore italiano, Andrea Bocelli, che è il simbolo del nostro Paese nel mondo.

 

I visitatori dell’evento, che si tiene per la prima volta in assoluto in un paese dell’area ME.NA.SA "Medio Oriente, Nord Africa e Asia meridionale" saranno circa 20 milioni e, come ha dichiarato alla stampa il sovrano di Dubai e primo ministro degli Emirati Arabi Riuniti, Mohammed bin Rashid Al Maktoum, dovrà servire per trovare delle soluzioni condivise per le sfide globali che attendono l’umanità.

Il Padiglione Italia

Il padiglione Italia, che stupisce i visitatori per innovazione e creatività, ha come tema il Beauty connects People, "La Bellezza unisce le Persone", ed ha al suo interno dei contenuti che non si riallacciano solo all’arte, alle gallerie ed ai musei italiani, ma sono parte di un "racconto sociale di saper fare, di immaginazione e di proiezione di scenari futuri".

 

Il progetto architettonico del padiglione Italia è stato firmato da un pool formato da Carlo Ratti, Matteo Gatto, Italo Rota e F&M Ingegneria, e si estende su una superfice di circa 3.500 mq, immediatamente riconoscibile per la sua caratteristica copertura, formata da tre grandi "scafi", ad evocare la bellezza del viaggio.

Il padiglione Slovenia ed il padiglione Giappone

All’insegna dello slogan "Slovenia. Green and Smart Experience", il padiglione dei nostri vicini balcanici mette l'accento sull'indole del Paese, moderna, creativa e sostenibile allo stesso tempo. I progettisti si sono concentrati sull'interazione tra la natura incontaminata, l’innovazione, la conoscenza e le imprese rivoluzionarie.

 

Uno dei padiglioni più belli dell’evento è senza dubbio quello giapponese, che spicca tra quelli di Expo Dubai 2020 per il design che caratterizza la facciata tridimensionale ispirandosi alle forme degli origami del Paese del Sol Levante emette insieme i tradizionali modelli arabeschi e "asanoha" puntando sulla rappresentazione della lunga storia di collegamenti tra le due culture, quella giapponese e quella mediorientale.

I padiglioni di Israele, Stati Uniti e Cina

La novità assoluta dell’Expo Dubai 2020 è il padiglione di Israele, che si trova nel distretto dell’Opportunità e si presenta con la forma di una "tenda aperta", interamente trasparente e capace di creare una illusione ottica di "assenza di pareti" a simboleggiare nel migliore dei modi una società ospitale.

 

Il padiglione degli Stati Uniti, molto scenografico, ha come obiettivo primario quello di mostrare una società "dinamica", che è stata capace di plasmare tutto il mondo riferendosi a parole come libertà e prosperità. In questo padiglione i viaggiatori si muovono su una passerella mobile che li porta alle tre mostre principali.

 

Nel padiglione cinese, uno dei più grandi come stensione dell’intero Expo, vengono messi in mostra i traguardi che la nazione asiatica ha raggiunto negli ultimi anni relativamente a settori chiave come l’informatica, l’intelligenza artificiale, i trasporti e l’esplorazione dello spazio.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle