Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 20:55 | SBK, Chaz Davies si ritirerà a fine 2021: “Pronto a voltare pagina”
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
Gender gap Italia: statistiche e dati Gender equality - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 28 luglio 2021

Gender gap Italia: statistiche e dati

di Daniela Melis

Per gender gap si intende il divario di genere esistente nei vari campi e in particolare in quello economico o comunque legato al mondo del lavoro, di seguito via abbiamo riportato statistiche e dati...

Per gender gap si intende il divario di genere esistente nei vari campi e in particolare in quello economico o comunque legato al mondo del lavoro.

Purtroppo l'Italia è uno dei Paesi al mondo in cui vi sono maggiori differenze di genere, nonostante si tratti di un paese industrializzato. Ecco statistiche e dati.

Gender gap: una donna su 2 in Italia è disoccupata

L'Italia è uno dei Paesi in cui essere donna è più difficile e la pandemia ha acuito queste differenza perché, tra coloro che hanno perso il lavoro per crisi aziendali o perché lavoravano in nero o per accudire i figli in DAD, sono proprio loro la maggioranza. Questo dato va ad incardinarsi su una situazione già compromessa. L'Italia nella classifica si pone al 63° posto per il gender gap, i dati sulla disoccupazione sono i più allarmanti perché una donna su 2 non lavora, l'occupazione maschile invece si attesta al 70%.

 

Nel 2020 a perdere il lavoro sono state 312.000 donne, oltre i 2/3 del totale di coloro che hanno perso il lavoro. Il dato più allarmante è quello di dicembre 2020 in cui il 98% dei nuovi disoccupati è donna.

Le donne sono più povere degli uomini

Non solo le donne soffrono una maggiore disoccupazione, ma a parità di mansioni hanno una retribuzione inferiore a quella maschile e la differenza salariale è del 20%. Questo però non corrisponde a una minore preparazione, infatti per quanto riguarda i titoli culturali sono proprio le donne ad avere una marcia in più visto che il 53% dei laureati in Italia è donna.

 

I dati del mondo del lavoro ci dicono anche che le donne fanno molta fatica a raggiungere gli apici delle aziende, infatti solo il 18% dei lavoratori con qualifica dirigenziale è donna.

Gender gap e istituzioni

Di certo non va meglio nelle istituzioni, infatti, per quanto si provi a colmare il divario anche attraverso leggi e sensibilizzazione, si scopre che solo un parlamentare su 3 è donna.

 

Cosa rende difficile alla donna inserirsi nel mondo del lavoro e soprattutto avere una carriera simile a quella maschile? Certamente un substrato culturale che vuole la donna essere l'angelo del focolare spesso sacrificata per poter svolgere al "meglio" il suo ruolo in famiglia. D'altronde, come potrebbe essere diversa la situazione visto che si invitano le donne a sostenere la natalità, ma nonostante la natalità sia molto bassa, gli asili, pubblici e privati, non riescono a offrire un servizio adeguato a tutti? La copertura dei posti in asili e nidi, infatti, è dell'80%, ciò vuol dire che per il 20% non c'è accesso, neanche nelle strutture private e pagare una baby sitter per molti è difficile.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle