Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 ottobre 2020 - Aggiornato alle 18:56
Live
  • 18:56 | Come attivare la Pec (Posta Elettronica Certificata) in modo facile e veloce
  • 18:05 | Giornali “pirata” su Telegram: conclusa l’Operazione Breaking News
  • 18:00 | Il principe Filippo e la lite furiosa con la regina
  • 17:40 | Usa 2020: Facebook ha fatto registrarare 4,4 milioni di elettori
  • 17:30 | Sondaggi Usa 2020: anche gli Stati chiave puntano a Biden
  • 17:03 | Ride 4 è ora disponibile su tutte le piattaforme
  • 16:14 | Juventus e Barça si "pungono" su Twitter
  • 16:00 | Nicole Kidman e il regalo per il compleanno del marito
  • 15:32 | “Moon Knight”, la nuova serie tv della Marvel
  • 15:10 | Come fare le crepes, la ricetta perfetta
  • 15:01 | Impasto Bonci: la ricetta per la pizza in teglia
  • 14:59 | “Dreamland”, il nuovo film di Margot Robbie
  • 14:34 | Zucchero e Sting insieme nel brano inedito "September"
  • 14:15 | Heidi Klum fa la turista a Berlino
  • 14:07 | L’ecatombe ecologica in Sudafrica
  • 14:01 | "Vent'anni" è il singolo che segna il ritorno dei Maneskin
  • 13:56 | Portatovaglioli fai da te: natalizi o pasquali
  • 13:44 | Ibra risponde a Ronaldo:'Tu non sei Zlatan, non sfidare il virus'
  • 13:21 | Brad Pitt è tornato single
  • 12:54 | La Roma prepara (di nuovo) l'assalto a El Shaarawy
Gli esami più difficili di Giurisprudenza Ragazza che studia - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 30 settembre 2020

Gli esami più difficili di Giurisprudenza

di Melissa Viri

Giurisprudenza è un indirizzo di studi dedicato a chi desidera intraprendere una carriera legale

Corso di laurea in Giurisprudenza esami e difficoltà

La facoltà si sviluppa su cinque anni i quali presentano un piano di studi piuttosto ricco di esamiattività volte alla conoscenza del diritto civile e penale.

 

Pur considerando la progressiva difficoltà degli esami da sostenere, in base ai crediti formativi corrispondenti (tecnicamente detti CFU) e alla materia, è possibile stilare una lista degli esami più difficili che gli studenti di Giurisprudenza devono affrontare nel proprio percorso universitario.

Classifica degli esami più difficili di Giurisprudenza

Come accennato, il corso di laurea in Giurisprudenza richiede una preparazione approfondita e completa.

Pertanto, tra gli esami più difficili è possibile menzionare:

 

diritto penale: si basa sullo studio del codice penale e delle leggi prodotte in materia. Questo esame rientra tra i più complicati poiché richiede molteplici ore di studio e un attento esame delle fonti. Il diritto penale, infatti, a differenza di quello civile, risulta per gli studenti iscritti a questa facoltà più insidioso per quanto concerne le diverse sfaccettature della materia e la molteplicità di argomenti da essa trattati. Non solo, questo esame compare tra i più complicati poiché il numero di CFU risulta maggiore rispetto ad altri;

 

diritto romano: l'argomento trattato durante questo corso è, come suggerisce il nome stesso, l'origine del diritto attuale partendo da quello in vigore durante il periodo romano. La difficoltà di tale materia risiede, oltre che nella molteplice quantità di casi e di ipotesi, nella sostanziale differenzia che è possibile riscontrare con il diritto attuale. Infatti, trattandosi di una fase arcaica o embrionale della materia trattata attualmente nella facoltà di Giurisprudenza, esso presenta similitudini e differenze che lo studente è tenuto a conoscere approfonditamente;

 

diritto amministrativo: questa materia tratta appunto la normativa di natura amministrativa. La difficoltà di questo argomento risiede nella sua, talvolta, difficile comprensione da parte di uno studente che non possiede dimestichezza con la materia. Non solo, questo viene approfonditamente trattato e spiegato ma, a differenza del diritto privato o di quello penale, è meno conosciuto dai cittadini e dunque anche dagli studenti. Pertanto esso rientra tra gli esami che, gli studenti iscritti a questo corso di studi, trovano maggiormente complicato.

Leggi tutto su Lifestyle