Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 giugno 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 20:30 | Eriksen vigile e stabile dopo il malore in campo
  • 19:51 | “Ted” diventerà una serie tv in live action
  • 18:54 | Microsoft, altri indizi sull'arrivo di Windows 11
  • 18:30 | Kim Kardashian e la divina indifferenza
  • 18:10 | Perché sorprende la vittoria della Krejcikova al Roland Garros
  • 17:32 | Euro 2020, Svizzera e Galles pareggiano. Italia prima da sola
  • 17:30 | Covid, i dati del 12 giugno in Italia
  • 17:03 | Sarà Rui Patricio a difendere i pali della Roma
  • 16:45 | SBK 2021, Rinaldi ha vinto Gara 1 a Misano su Razgatlioglu e Rea
  • 16:14 | Twitter, a breve l'integrazione delle newsletter di Revue
  • 14:30 | La piccola Lilibet è la bimba della pace
  • 12:30 | Vellutata di ceci, l'avete mai provata fredda?
  • 12:30 | Matrimonio estivi: i piatti al TOP e quelli FLOP
  • 12:25 | Fiorella Mannoia tra folk e denuncia: "La gente parla"
  • 12:00 | La grande mostra a Londra per celebrare Bob Dylan
  • 11:55 | Esiste un basso costruito con migliaia di mattoncini Lego (e funziona)
  • 11:37 | Da Verona a Taormina, ecco il "Coraggio Live Tour" di Carl Brave
  • 11:31 | Sanitari sospesi: come montarli e fissarli
  • 11:11 | Il primo giorno di Draghi al G7
  • 11:00 | Alimentazione sostenibile: che cos’è e come applicarla
Kandinsky: quali sono le opere più famose Vassily Kandinsky, "Il cavaliere azzurro" (1903) - Credit: Instagram Account @il_finaz
COSTUME E SOCIETÀ 13 maggio 2021

Kandinsky: quali sono le opere più famose

di Melissa Viri

Il pittore russo è stato un artista di grande interesse per via del suo stile all'epoca innovativo

Wassily Kandinsky: il primo astrattista della storia della pittura

Il pittore russo Kandinsky nacque nell'anno 1866 ed è stato un artista di grande interesse per via del suo stile all'epoca innovativo che aveva nel colore la sua massima espressione, piuttosto che nei tratti.

Kandinsky fu un astrattista, un pittore che attraverso le tinte intendeva esprimere le proprie emozioni, i sentimenti e gli stati d'animo. Tuttavia, la sua opera più famosa rimane il Cavaliere Azzurro, la rappresentazione di un fantino vestito di azzurro che galoppa su di un cavallo bianco; lo sfondo rende merito all'aperta campagna, dove il verde del prato, l'azzurro del cielo e il marrone delle foglie caduche ricordano la visione impressionistica della stagione autunnale.

Il Primo Acquerello Astratto

La prima opera astratta di Kandinsky in ogni sua parte è il Primo Acquerello Astratto, un quadro del 1910 che l'artista ha concepito come preparazione a qualcosa di più complesso che avrebbe prodotto successivamente. Il dipinto sfoggia una serie di punti neri e diverse macchie di colore che non hanno apparentemente alcun ordine geometrico o logico; si tratta di una sorta di nave scuola per l'astrattismo e le opere di Kandinsky in particolare, in quanto è comodo partire da un punto qualsiasi e proseguire in una direzione, lasciandosi rapire ed emozionare dai messaggi nascosti dell'artista russo.

Giallo, Rosso, Blu

Un titolo semplice e allo stesso tempo astratto non poteva essere più adeguato per riassumere il quadro di Kandinsky del 1925; il colore è assoluto protagonista nel dipinto Giallo, Rosso, Blu e sfoggia tutte le sue migliori sfumature suscitando una serie di emozioni importanti. L'associazione fra i colori è una delle sensazioni primarie nell'esistenza umana e consiste nell'elemento portante della pittura di Kandinsky; il rosso rappresenta il dolore, il caldo, mentre il blu ricorda il freddo o le superfici dure, più fastidiose al tatto, questo solo per fare un veloce esempio.

Composizione

L'opera Composizione risalente al 1913 include 10 dipinti che sono una vera e propria icona dell'astrattismo; il colore si miscela sapientemente con linee e forme inconsuete, quasi come se la mente conoscesse la bellezza e la rappresentasse in modo incomprensibile. Il compito dell'osservatore è lasciarsi trasportare da quello che crede di vedere e di interpretare, una sorta di rebus che contraddsitingue perfettamente le opere astratte di Kandinsky. Non a caso, i quadri più recenti sembrano più scarichi, più avvezzi a sottolineare la semplicità geometrica dei tempi moderni, un'interpretazione che sembra aver messo d'accordo i critici d'arte, forse illusi di aver compreso a fondo uno dei più grandi astrattisti della storia della pittura.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle