• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 15:00
News
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
  • 08:53 | La Cina annulla la vendita dei biglietti per l’Olimpiade invernale
  • 08:37 | Il Napoli vince a Bologna e sale in classifica
  • 08:21 | Un errore arbitrale e il Milan perde con lo Spezia
  • 07:00 | Il Quirinale, il virus, il rapporto Oxfam e le altre notizie in prima pagina
  • 06:00 | I candidati alla presidenza del Parlamento europeo
  • 22:50 | Fiorentina a valanga sul Genoa. Al Franchi è 6-0
  • 21:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:24 | MotoGP 2022: Marc Marquez è tornato in pista e punta “ai test di Sepang”
L'Arminuta: dal romanzo al film Un libro - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 15 novembre 2021

L'Arminuta: dal romanzo al film

di Melissa Viri

Ecco cosa c'è da sapere su una pellicola destinata a diventare iconica.

L'Arminuta è un romanzo molto importante, nato dal genio creativo di Donatella Di Pietrantonio.

In copertina, si nota il viso di una ragazza dagli occhi scuri e con le lentiggini, capace di catturare l'attenzione al primo sguardo.

Da questo libro, è stato tratto un film appena uscito al cinema, nella quale la protagonista viene interpretata dalla 14enne Sofia Fiore e la sorella Adriana dalla piccola Carlotta De Leonardis, di 8 anni.

Un film che rispetta le prerogative del libro

Il film L'Arminuta riprende in maniera fedele i tratti forti del romanzo, e non è assolutamente scontato in questo settore.

Protagonista è una bambina cresciuta dai suoi cugini benestanti, ricondotta presso la famiglia d'origine, che invece vive una situazione economica molto preoccupante.

La piccola avverte un forte senso d'abbandono, ma non ha alcuna intenzione di mollare. A poco a poco, nutre il desiderio di farsi voler bene dal mondo che, suo malgrado, la circonda.

La nuova realtà è all'insegna della confusione, della tristezza, della fatica, della pura rabbia.

Lei riparte da zero, ma niente può metterla in crisi.

La felicità di Donatella Di Pietrantonio

L'autrice Donatella Di Pietrantonio ha visto la prima della pellicola e non ha nascosto il suo consenso. Si è detta emozionata di aver visto il suo romanzo sotto forma di immagini.

Il suo libro ha vinto il prestigioso Premio Campiello nel 2017 e venduto più di 300 mila copie, tornando in classifica al momento dell'uscita del film.

Donatella si è sorpresa per il grande successo della sua creatura, con personaggi capaci di affondare nelle fragilità di chi ne legge le storie. L'abbandono della protagonista diventa un'emozione avvertita da tutti, con una parte segreta e dolorante che appartiene a ogni lettore.

La sofferenza dell'Arminuta

L'Arminuta si rende conto di non poter essere trattata come un semplice pacco da spostare senza alcuna volontà. La sua sofferenza viene proposta in maniera toccante dalle giovani attrici.

Secondo la Di Pietrantonio, Carlotta è molto brava per la sua padronanza del dialetto abruzzese, mentre Sofia riesce a porre in evidenza la sua totale estraneità rispetto alla famiglia d'origine, quasi come se fosse un'aliena.

Al tempo stesso, nel romanzo e nel film, è molto importante il rapporto della protagonista con una madre a sua volta vittima di circostanze poco favorevoli.

Elogi anche per il regista Giuseppe Di Bonito, capace di trasmettere tutta la sensibilità di un best seller di assoluto rilievo.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle