Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 14:00
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 13:14 | Nel 2020 in Italia i poveri sono aumentati del 44%
  • 12:43 | L'appello del Papa alla liberalizzazione dei brevetti sui vaccini
  • 12:32 | Il Texas ha vietato gli sport femminili agli atleti transgender
  • 12:30 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 10:49 | Ricciardi: “Ci avviamo a una situazione di sicurezza”
  • 10:45 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:31 | La grave situazione epidemiologica in Russia
  • 09:42 | Nel 2022 la Formula 1 correrà 2 volte in Italia
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 22:36 | Basket. Serie A: la Virtus “scopre” Mannion e batte Trieste 95-79
  • 22:03 | SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
L'effetto che la chiusura delle scuole ha avuto sul gender gap Donna e uomo in attesa - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 3 luglio 2021

L'effetto che la chiusura delle scuole ha avuto sul gender gap

di Daniela Melis

Scopriamo insieme cos’è successo.

Di gender gap se ne parla sempre più spesso, soprattutto, in quest’ultimo anno di pandemia che ha sconvolto le nostre vite lavorative e di tutti i giorni.

C’è da dire che anche la scuola si è trovata a fronteggiare tale problema e, a oggi, non è ancora possibile fare delle proposte che possano azzerarlo.

 

 

Gender gap: la situazione attuale

Il gender gap non è solo un divario che si evidenzia nel mondo del lavoro, infatti, tutto comincia dalla scuola. A dimostrarlo è il rapporto del World Economic Forum che ha dimostrato quanto le donne guadagnino di meno rispetto agli uomini ma non solo. Infatti si trovano anche a dover rinunciare alla carriera per poter accudire la famiglia.

Anche a scuola dimostrano di saper fare bene e, molto spesso, dimostrano di avere la stoffa necessaria per padroneggiare le materie più utili nel nostro momento storico come lingue straniere e finanza ma, attenzione, ciò è valido solo per una piccola percentuale. Molte di loro, scoraggiate dalla possibilità di fare carriera, cercano di eccellere nella sfera umanistica, ridimensionando le loro aspettative e abbandonando la voglia di rivestire ruoli chiave nella società.

Ma con la chiusura delle scuole forzata cosa è cambiato? Molte ragazze e donne si sono ritrovate a dover fare un bilancio su ciò che effettivamente vogliono e ciò che, invece, potranno fare. Ovviamente l'abbandono della scuola, nei gradi più elevati di istruzione, è stata visibile.

 

 

Gender gap: il ruolo della scuola

Il gender gap è un problema ben radicato nella nostra società ed è la scuola a evidenziarlo per prima. Le donne si trovano a fare delle scelte, secondo i canoni appena spiegati, all’altezza delle loro aspettative lavorative reali e non in base alle sole aspirazioni. Ciò spiega, quindi, perché le facoltà scientifiche come ingegneria o statistica, non abbiano un’alta percentuale di iscritte. Anche se la situazione sta cambiando c’è ancora molta strada da fare.

È necessario, per eliminare il gender gap, alleggerire le donne dai carichi familiari, educare gli insegnanti e genitori a ridurre le disuguaglianze sin da piccoli. Il compito della scuola è estremamente arduo e, sicuramente, nei prossimi anni, si lavorerà affinché non ci siano più discriminazioni di genere.

Il tutto si rifletterà in maniera positiva ne mondo del lavoro. Infatti qui sarà necessario incentivare l’inclusione anche con dei fondi necessari allo scopo. A cavalcare l'intenzione, nel post pandemia, è l’ambizioso piano Next Generation EU che coinvolgerà tutti i paesi membri dell'Unione Europea, tragehettandoli verso un nuovo modo di vivere maggiormente inclusivo.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle